Maleventum. Giornata amara a Caivano, Corino: “Difficile da spiegare una prova cos√¨ brutta”

REAL CAIVANESE FUTSAL-MALEVENTUM 10-1
REAL CAIVANESE FUTSAL: Parlato, Fuschino, Articolare, Brunelli, Antonucci, Castaldo, Somaripa, Davascio, Paolillo, Alise, Daniele, Silvestro. All. Orefice
MALEVENTUM: Renga, Orlando, Perugini, Villani, Iannelli, Aquino, Lanni A., De Mare, De Toma, Ecravino, Del Grosso, Sparaneo, Lucariello. All. Corino
ARBITRI: Nevola di Napoli e Nappo di Ercolano
RETI: 9′ e 19’pt Paolillo (RC), 15′ Castaldo (RC), 25’pt e 4’st Somaripa (RC), 30’pt e 3’st Davascio (RC), 1′, 5′ e 10’st Antonucci (RC), 25’st Villani tiro libero (M).
CAIVANO – Giornata amara per il Maleventum che torna da Caivano con un passivo pesante che non ammette repliche. Spenta e senza idee, la squadra di Corino subisce tre reti nel giro di pochi minuti e poi da parte dei beneventani non non c’è nessuna reazione capace di cambiare l’inerzia della gara. Nella ripresa le cose vanno addirittura peggio con la Real Caivanese che domina la sfida permettendo al Maleventum di segnare il gol della bandiera solo nel finale con un tiro libero di Villani. “Una prestazione cos√¨ brutta è difficile da spiegare – afferma mister Corino – ma cercheremo con molta serenità di capire quello che è successo. Appena una settimana fa la squadra aveva disputato una gara impeccabile contro la Feldi Eboli ma a Caivano invece non c’è stato lo stesso approccio”.

Ufficio stampa Asd Maleventum

Condividi