Lo Sporting Sala Marcianise suona la quinta sinfonia, Modugno ko

Sporting Sala Marcianise – Modugno 5-1 (2-0 pt)

Sporting Sala Marcianise: Guerra, De Crescenzo, Gigliofiorito, Attanasio, Campanile, do Prado, Russo A., Russo B., De Bellis, Ruoccolano, Petrovic, Damiani All.: Carlos Giuliano da Silva

Modugno: Vitale, Castro, Carbone, Rinaldi, Tissi, Cutrignelli, Pazienza, Perez, De Chirico, De Scisciolo, Spadavecchia All.: Marcelo Magalhaes

ARBITRI: Di Filippo di Teramo e Di Lucchio di Venosa

AMMONITI: Petrovic, De Scisciolo

MARCATORI: 4′ 05 pt A. Russo, 18′ 45 pt A. Russo, 3′ 39 st do Prado, 7′ 17 st Gigliofiorito, 10′ 26 st De Crescenzo, 13′ 14 st Castro

Quinta sinfonia per lo Sporting Sala Marcianise che batte tra le mura amiche del PalaGianlucaNoia di Marcianise 5-1 il Modugno ed inanella la quinta vittoria consecutiva che porta i biancoazzurri a 15 punti in classifica soli al secondo posto alle spalle del battistrada Policoro ancora a punteggio pieno. La squadra di mister da Silva deve rinunciare a Forgiarini ed Andreozzi prossimi al rientro e parte con Guerra tra i pali, capitan Gigliofiorito, Attanasio ed i due Russo il bomber Antonio e l’ex azzurrino Battista. Il collega brasiliano Magalhaes risponde con Vitale in porta, Tissi, Cutrignelli, lo spagnolo Perez e De Scisciolo con il nazionale under 21 Castro inizialmente in panchina. Apertura di marca ospite con De Scisciolo che ci prova con un azione personale, poi è Tissi a provarci ed a mettere Guerra in difficoltà che non trattiene ma rimedia in due tempi. Al secondo minuto Attanasio serve Gigliofiorito che ci prova con una puntata ma Vitale è attento, ancora l’ex azzurro a provarci ma il suo diagonale esce di un niente. Terzo minuto intenso Gigliofiorito per Antonio Russo che scivola la palla arriva ad Attanasio che è murato da Vitale, contropiede pugliese e Guerra deve impegnarsi per salvare su De Scisciolo. Si va nell’area del Modugno e la puntata di Battista Russo esce di poco poi ci prova Gigliofiorito ma la palla si alza. Poco dopo il quarto minuto bel taglio di Attanasio che vede bomber Russo girare al volo in porta e sbloccare la partita con l’1-0 per la squadra del duo presidenziale Detta-Campana. Un minuto dopo palo ancora del pivot casertano che centra in pieno il legno alla sinistra dell’estremo difensore ospite, al settimo è do Prado a scaldare ancora le mani di Vitale. All’ottavo Guerra vola su Cutrignelli e salva la propria porta, riparte lo Sporting e ci prova Ruoccolano dalla distanza con la punta. Al nono è Petrovic con un destro sul secondo palo a sfiorare il raddoppio, continua a spingere la squadra di da Silva ed è Campanile a piazzare il destro ma Vitale risponde presente. Al decimo Cutrignelli in profondità verso De Scisciolo che è in ritardo, poi Attanasio lancia Gigliofiorito ma Vitale chiude lo specchio palla ancora in gioco ed il marcianisano doc ci ritenta ma non è fortunato nella conclusione. Azione tutta di prima conclusa sempre da Gigliofiorito ma la sfida con il portiere barese vede quest’ultimo prevalere ancora, resta sugli scudi il capitano che centra il palo pieno ed è il secondo della prima frazione. Al quattordicesimo Guerra è abile a neutralizzare Cutrignelli, poi viene sprecata una punizione dal limite con Battista Russo che non si intende con Ruoccolano. Con un quintetto praticamente under 21 eccezion fatta per il nonnetto Guerra, la squadra continua a macinare e con do Prado sfiora il 2-0. Entra di nuovo Antonio Russo che prima fa le prove piazzando il destro che fa la barba al palo e poi raddoppia poco prima del diciannovesimo minuto con una precisa puntata rasoterra che sorprende Vitale ed è il 2-0 che accompagna al riposo. Al ritorno in campo ci prova subito do Prado da fuori ma il tentativo è impreciso, al secondo Battista Russo sibila il palo e Guerra compie un miracolo su De Scisciolo. Al terzo prima ci prova Antonio Russo due volte prima con una girata e poi con un destro che sfiora il palo. Il tris è griffato do Prado, con il diciottenne italobrasiliano che scaglia un secco sinistro verso la porta con Vitale che smanaccia quando la palla aveva già oltrepassato la linea di porta ed è 3-0. Al settimo preciso destro di Gigliofiorito che finalmente trova il gol, la palla tocca il palo e si spegne in rete per il 4-0 dei suoi. Un minuto più tardi lob di De Crescenzo con Vitale in uscita e palla che coglie l’incrocio dei pali, l’ex Sant’Erasmo trova comunque il gol due minuti dopo con un destro preciso rasoterra sul secondo palo imprendibile per Vitale che vale la cinquina dello Sporting Sala Marcianise. Vorrebbe la gioia del gol anche De Bellis con una girata volante che si spegne sul fondo di poco, il gol della bandiera ospite lo trova Castro ma fa tutto Perez che sulla sinistra con un gioco di gambe mette la palla arretrata e trova l’azzurrino che di prima mette la palla nell’angolo basso alla destra di Guerra coperto dalla difesa ed è 5-1. Gli ultimi tre minuti vedono Damiani esordire in porta al posto di Guerra ma nessuna azione degna di cronaca con il risultato che non cambia e decreta i tre punti in favore dello Sporting che sabato prossimo sarà ospite del Futsal Barletta.

Domenico Birnardo addetto stampa Sporting Sala Marcianise

Condividi