Leoni Acerra. Pokerissimo di vittorie e tris in trasferta. Vitulazio ko

Continua il campionato dei Leoni Futsal Club Acerra con la quinta vittoria in cinque gare, per la terza volta in questa stagione in trasferta, contro lo Sport&Vita di Vitulazio del giovanissimo allenatore Lagnese.

Il primo tempo è un monologo degli ospiti che mettono subito sotto pressione il portiere Ragozzino: prima Spasiano lo impegna con un tiro dal limite, poi il numero uno casertano compie uno strepitoso intervento su conclusione a botta sicura di Mezzogori.

Dopo sette minuti arriva il goal del vantaggio: capolavoro di Tufano che, con un doppio dribbling ubriacante, mettere letteralmente a sedere il suo diretto marcatore e poi lascia partire un preciso sinistro in diagonale che fulmina il portiere avversario.

Passano solamente due minuti ed arriva lesto il raddoppio: Mezzogori ruba palla a centrocampo e si invola in un due contro uno versa la porta avversaria con Spasiano; la gazzella nero-oro serve un preciso assist per il bomber acerrano che gonfia nuovamente la rete.

Spasiano tenta altre due volte di bucare l’estremo difensore Ragozzino, ma la prima conclusione è respinta dal portiere mentre la seconda, su ottimo assist di Tufano, finisce fuori di un nonnulla.

Dopo venti minuti di gioco arriva la prima conclusione nello specchio della porta dei padroni di casa, ma il giovanissimo portiere acerrano Petrella (che sostituisce l’attempato Tardi), si fà trovare pronto sulla conclusione di Capanna e due minuti dopo è nuovamente reattivo su un altro tiro ravvicinato di Mirra.

In questa fase offensiva dei locali nasce il terzo goal dei Leoni: Flaminio strappa con veemenza e caparbietà la palla dai piedi del centrale casertano proiettato in fase offensiva e si invola verso la porta avversaria, servendo a Tortora un pallone d’oro che deve essere solamente depositato in porta.

Ad un minuto dalla fine della prima frazione di gioco è ancora capitan Flaminio protagonista, nel ruolo di assist-man: ruba palla e serve un altro assist al bacio stavolta per Tufano, che irride nuovamente il suo diretto marcatore con un dribbling e poi realizza con classe e precisione.

Nella ripresa i padroni di casa entrano aggressivi in campo, cercando di riscattare il quattro a zero della prima frazione: ma Fiorentino da centrale sembra insuperabile e quando arriva qualche tiro dalla distanza Petrella è irreprensibile, come al decimo minuto su conclusione di Babatinca.

La troppa aggressività e la poca tecnica portano lo Sport&Vita ad un harakiri al quindicesimo minuto: per un banale fallo laterale il numero sei locale Rossi inizia ad insultare pesantemente e reiteratamente il direttore di gara, che non può far altro che espellerlo.

In superiorità numerica i Leoni pervengono immediatamente alla quinta marcatura: Tortora ruba palla a centrocampo e la passa di prima intenzione a Spasiano che fredda il portiere Ragozzino con la precisione di Lee Harvey Oswald a Dallas.

A cinque minuti dal termine e sul risultato di cinque a zero, girandola di cambi per mister Puzone, che preferisce far riposare i suoi pezzi da 90: ma in cinque minuti, più i due di recupero, grazie anche al portiere di movimento, lo Sport&Vita perviene tre volte al goal con Scialdone, Pezzulo e Capanna, rendendo meno amara la sconfitta.

SPORT E VITA: Ragozzino, D’Onofrio, Capanna, Rossi, Mirra, Sorrentino, Babatinca, Natale, Federico, Scialdone, Carusone, Pezzulo. All. Lagnese

LEONI FUTSAL CLUB ACERRA: Petrella 7, Fiorentino 7.5, Tortora 7, Mezzogori 8, Flaminio 7.5, Spasiano 8, Tufano 9, Di Gennaro 6, De Rosa 5, Tardi. All. Puzone

MARCATORI: Tufano(L), Spasiano(L), Tortora(L), Tufano(L), Spasiano(L), Scialdone (S), Pezzulo(S), Capanna(S).

AMMONITI: Tortora(L), Sorrentino (S), Babatinca(S).

ESPULSO: Rossi (S).

Condividi