Kioto VolAlto Caserta. Niente sorpresa pasquale, KO al tie break con la Delta Informatica Trentino

Non arriva la sorpresa pasquale, ma ci si è andati vicinissimo. Una grandissima Kioto si arrende soltanto al tie break alla Delta Informatica Trentino. Cinque set, spettacolo, rimonte, sorpassi e controsorpassi per una partita che ha saputo riservare emozioni continue. Alla fine sorride Trento per la vittoria, ma applausi per Caserta capace di giocare alla pari contro una grande del torneo e tornare a casa con un punto pesantissimo per la sua classifica. Pazienza per il sorpasso di Chieri al settimo posto, tutto è ancora aperto. Ora rimangono tre sfide al termine della regular season. Si comincia domenica proprio con lo scontro diretto con le piemontesi. E’ primavera, l’aria si riscalda ed anche il campionato vive le sue fasi bollenti. La Kioto c’è.

La cronaca

In avvio di gara osservato un minuto di silenzio per onorare la memoria delle sette studentesse italiane rimaste uccise nell’incidente stradale avvenuto in Catalogna.

Poi si gioca. Coach Gazzotti conferma il sestetto con Demichelis alzatrice, all’opposto Marchioron, Segura e Guatelli saranno le bande, Repice e Zuleta le centrali, Zardo il libero. Tra le rosanero Casillo, leggermente infortunata, parte dalla panchina. Al suo posto Torchia. Per il resto confermato lo starting six con De Lellis, Percan, Harelik, Lotti, Facchinetti al centro e Porzio libero. L’avvio della Kioto è importante. La squadra è concentrata e gioca su buone percentuali in ricezione. ( 9-12). Percan e Harelik sono i riferimenti offensivi delle campane dove al centro anche Torchia si fa sentire. La Kioto gioca bene i cambi palla e difende con sicurezza il suo vantaggio. (10-13; 16-19). Un piccolo allungo delle campane vale il piu cinque(16-21). Trento prova a ricucire. Un punto della De Michelis ed uno di Segura riportano le trentine in scia delle rivali (21-22). La Kioto allunga ancora e si guadagna tre palle set con una magia della De Lellis. Trento le annulla. Caserta non sbanda. Harelik griffa il nuovo set point. Percan chiude i conti. 24-26.

Secondo set

La partenza delle locali è di quelle importanti. Repice e compagne non mostrano sbandamenti per il parziale perso e, al rientro in campo, fanno subito la voce grossa. Trento scatta subito sul 4-2 che diventa, poi, 10-3. In questa fase Segura è martello quasi immarcabile per la difesa campana. Caserta, però, mostra grande personalità. Non si scompone, riprende a giocare con il suo ritmo. Percan da spettacolo, Harelik le è a ruota ed anche la difesa alza le percentuali. La Kioto risale al meno due. (15-13). Un punto della Michieletto apre il break di 4-0 per le locali(19-13). Sarà l’allungo decisivo. Caserta prova nuovamente a riaprire il set, ma la Delta Informatica gioca bene i cambi palla, difende il vantaggio e rimette la contesa in parità. 25-16

Terzo set

Equilibrato l’avvio del terzo set. Torchia griffa il suo quinto punto personale e tiene la Kioto in scia delle rivali. (4-3). Poi arrivano i primi due punti di Lotti e la VolAlto prima impatta sulle trentine. (6-6), poi, con l’ex Scandicci al servizio, mette la freccia . (8-10). La partita è decisamente godibile. Trento sa di non poter dare tanta confidenza alle campane. Michieletto e Segura griffano la rimonta trentina. (12-11). La Kioto rimane sulle rivali, ma poi subisce un nuovo allungo (19-15). Caserta non sbanda, però, accusa il colpo. Tenta di rientrare, ma la difesa delle padrone di casa lascia cadere ben poco sul proprio taraflex. Si arriva al 24-18. sei palle set per le ragazze di Gazzotti. Le rosanero ne annullano due, ma poi lasciano strada a Trento. 25-20

Quarto set

Decisamente in salita l’avvio del quarto parziale. Trento annusa le difficoltà campane e parte con grande veemenza.(4-0). Coach Gagliardi scuote le sue ragazze. Ottiene l’effetto sperato. La Kioto si desta, riceve bene e si costruisce ottimi contrattacchi. (5-4).

Ancora una volta è la Michieletto a rimettere aria tra le due formazioni, Harelik prova a far ripartire Caserta. (10-5). In questa fase, però, le trentine giocano bene il cambio palla e difendono il vantaggio. (10-6). La Percan ha un buon turno di servizio e la Kioto risale al meno due. (12-10), poi arriva il sesto punto della Lotti e le rosanero tallonano le gialloblu. (14-13). I centimetri della Torchia si fanno ben valere al centro e spesso la calabrese è alternativa valida alle due bocche da fuoco campane. (17-16). Due punti consecutivi della Percan riportano in vantaggio Caserta. (19-20).Si procede punto a punto. Trento prova la fuga decisiva. (23-21), e poi arriva a a costruirsi due palle match. Qui comincia una nuova partita. La Kioto dimostra cuore caliente e braccio d’acciaio. Annulla le due palle match, si arrampica sin al 24-25. Guatelli rimette la contesa in parità. Lotti griffa il 26-27. Dubbia infrazione fischiata a Caserta ed è ancora parità. La pipe della Percan vale il 28-29. L’errore in attacco delle locali da il set alla Kioto. Fantastiche. 28-30

Quinto set

Il primo allungo è della Delta. (5-2). La VolAlto adesso apre aver dato tutto. Al cambio di campo Trento è avanti 8-2. Tanto, troppo anche per la Kioto di stasera capace di miracoli in serie. Le padrone di casa controllano e vanno a chiudere vittoriose parziale e incontro (15-4). Applausi per entrambe. Che sfida e che emozioni.

Il tabellino

DELTA INFORMATICA TRENTINO- KIOTO VOLALTO CASERTA 3-2

(26-28; 25-16; 25-20; 28-30; 15-4)

Minuti: 29; 22; 25; 36; 12)

Trento: Guatelli 15, Micheletto 22, Demichelis 1, Repice 16, Zuleta 8, Antonucci, Segura 24, Zardo (L), Marchioron n.e., Pistolato n.e., Bogatec, Bortoli n.e.. All. Gazzotti.

Kioto: Percan 24, Harelik 13, Galazzo, Gabbiadini, Facchinetti 3, Torchia 12, Lotti 10, De Lellis 3,. N.e. Casillo, Barone (L)