Kioto Volalto Caserta. Domani sfida casalinga contro Settimo Torinese, coach Gagliardi: “Servono i tre punti”

Dedalo, uomo di grande ingegno, dotò se stesso ed il figlio Icaro di ali per scappare dal palazzo di Cnosso che li teneva ingiustamente imprigionati e involarsi, quindi, verso le stelle e la libertà. Icaro, incurante, dei consigli del padre si avvicinò, però, troppo al sole e le sue ali di cera si sciolsero facendolo precipitare. Ecco, coach Gagliardi, novello Dedalo, ha dato ali forti alla squadra, ma, parimenti, gli ha intimato di fare attenzione, di non sentirsi troppo sicuri sino a quando il volo non sarà giunto alla sua destinazione finale. Ultima giornata della stagione regolare. Sul taraflex del palasport di Viale Medaglie d’Oro la Kioto Volalto Caserta attende la visita della Lilliput Settimo torinese. Ultimo atto di un film che ha vissuto momenti di grande esaltazione sportiva. Oggi, domenica 10 aprile, siamo arrivati alla scena finale, di tutte la più importante.

La Kioto è pronta, ha ripetuto bene la parte. Coach Gagliardi ha provato diversi ciak e sa che le sue ragazze non lo tradiranno.

Dobbiamo vincere ‚Äì afferma deciso ‚Äì servono i tre punti e basta. Sin dalla prima battuta dovremo essere aggressivi e far capire alle piemontesi che tipo di gara l’attenderà.

Dodicesima in classifica, la Lilliput è da settimane retrocessa in B1. E’ durata una sola stagione, quindi, la sua permanenza in A. Un torneo non semplice quello della formazione piemontese che in corso d’opera ha dovuto anche salutare il suo storico allenatore, Moglio, sostituito da Giribuola. Nell’ultimo turno Settimo Torinese ha superato al tie break Rovigo. Un successo che gli consente ancora di ambire al quart’ultimo posto. Piazzamento che, in caso di rinuncia da parte di altri team, potrebbe dar diritto all’immediato ripescaggio in A2.

Questo ‚Äì afferma Gagliardi ‚Äì ci deve far capire che le piemontesi non verranno in gita a Caserta. Sarà partita vera e noi dovremo essere concentrati. Siamo stati bravi a dare un senso a questa parte finale della stagione. Manca davvero poco per il raggiungimento dei play off. Una vittoria.

Serve incamerare i tre punti si da rendere del tutto ininfluente il risultato di Chieri sul campo di Palmi

La Lilliput, che ricordiamo ha un roster completamente italiano, gioca con le palleggiatrici Garrafa e Bazzarone, le centrali Lubian, Midriano, Akrari, le schiacciatrici Bruno, Buffo, Minati, Baggi, Biganzoli, Giacomel, Morello. Libero e, infine, Parlangeli.

Come in occasione della sfida con Chieri, anche domani, è prevista grande affluenza di pubblico. In particolare, ci saranno le società pallavolistiche aderenti al progetto Sinergy, ma anche i bambini dell’Istituto Comprensivo Ruggiero di Caserta che venerd√¨, grazie al progetto Piedibus, hanno potuto conoscere da vicino le volaltine.

Si comincia alle ore 18:00. La gara sarà visibile on streaming attraverso il sito www.volalto.net/new sez volalto channel. Radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio Prima Rete (95:00 mhz), aggiornamenti in tempo reale sulla pagina facebook e telcronaca differita da parte di Tele Prima. Buio in sala, lo spettacolo va a cominciare.

La classifica

Forlì 60, Soverato 57, Monza 50, Pesaro 47, Filottrano 46, Trentino 44, Kioto 41, Chieri 40, Olbia 35, Palmi 34, Aversa 24, Settimo Torinese 22, Rovigo 17, Cisterna 8