Karting, il giovane Apicella a Le Mans per il mondiale Iame

Conto alla rovescia per le Finali Mondiali Iame, Campionato del Mondo di karting monomarca in programma a Le Mans, in Francia. Da martedì 18 ottobre prossimo un giovanissimo pilota di Montecorvino Rovella scenderà in pista per provare a conquistare il titolo iridato nella categoria X30 Junior.

Si tratta di Antonio Apicella, “guida” della scuderia Team Driver che sta incasellando una serie di successi e importanti risultati nel panorama del karting italiano. Quindici anni da compiere il prossimo 29 ottobre, Antonio è già carico per la competizione che arriva al culmine di un 2022 che lo ha già visto ai vertici del grande circo tricolore delle “minicar”.

«È un 2022 pieno di successi finora, culminato con la vittoria del Campionato Italiano categoria X30 Junior e del Trofeo delle Industrie, sia con la coppa di categoria che col successo assoluto come nella scorsa edizione. Sono entrambe competizioni importanti nel circuito motorsport dell’Aci. Adesso c’è il Mondiale in Francia e le mie aspettative sono molto alte; ovviamente darò il massimo per puntare a vincere».

L’entry list del Campionato Mondiale Iame di Le Mans annovera ben 136 piloti nella sola categoria X30 Junior. E il numero si moltiplica per tutte le categorie in gara nel tempio francese dei motori.

Dal 18 ottobre in pista le guide della categoria X30 Junior per le varie fasi dell’evento, in attesa della finale. L’obiettivo è quello di dare continuità al titolo di Campione Italiano conquistato a settembre, provando a far decollare anche a livello internazionale il motorsport campano e della provincia di Salerno.

«Ci sono molti piloti in gara, una concorrenza enorme. Ma ho grandi ambizioni e aspettative. La scorsa settimana ho vinto il Trofeo delle Industrie sia nella mia categoria che come primato assoluto. Dalle qualifiche alle manche, fino alla pre-finale e alla finale sono stato sempre molto veloce e avevo sempre un gran passo anche nelle prove libere. Un buon segnale in vista di questa prestigiosa competizione targata Iame».
Pur a fronte di importanti impegni sportivi, la routine quotidiana di Antonio Apicella non è mai cambiata. Al mattino la scuola, lo studio il pomeriggio.

«Dal punto di vista mentale arrivo alle Finali Mondiali di Le Mans con un certo relax e senza troppe pressioni. E questo potrebbe essere il giusto approccio per affrontare nel miglior modo possibile un appuntamento così importante».

Il sogno di Antonio non può che chiamarsi Formula 1. Da Michael Schumacher a Lewis Hamilton fino a Max Verstappen, tutti i Campioni del Mondo hanno iniziato dai kart. E il giovanissimo pilota di Montecorvino Rovella non nasconde le sue grandi ambizioni.
«Loro sono da sempre i miei idoli. Da quando ho iniziato a gareggiare da piccolo il mio sogno è stato quello di ripercorrere i loro passi. E spero un giorno di riuscire a realizzarlo».