Juventus-Napoli. Ancelotti: A Torino per dimostrare la nostra forza

Alla vigilia di Juventus-Napoli, il mister degli azzurri Carlo Ancelotti ha presentato cosi il big match di domani sera (ore 20:45) in occasione della conferenza stampa tenutasi come di consueto al centro sportivo di Castelvolturno, quartier generale del club partenopeo: Con la Juve è un test indicativo, vogliamo dimostrare di essere competitivi. Ho buone sensazioni. Girone di Champions League? Migliore dell’altro anno. Il Liverpool lo conoscono tutti, il Salisburgo e il Genk sono due squadre giovani che si stanno facendo spazio. Giocheremo gara per gara come sempre. Maksimovic a destra con la Juve? E’ una delle possibilità. Se giochi con due attaccanti centrali i terzini devono stare un po’ più stretti. Non è solo una scelta di caratteristiche quella di tenerli più stretti. I problemi avuti a Firenze non sono dovuti dalle condizioni di Allan e Koulibaly, abbiamo difeso male.

Sul mercato: Llorente? Lo conosciamo tutti, è diverso da quelli che abbiamo e quindi può aumentare il livello qualitativo dei giocatori in attacco. Icardi? Nessun rimpianto.

Su Lozano: Sta bene, è già in un’ottima condizione perch√© hanno iniziato prima per i preliminari. Si sta adattando a nuove situazioni ed è pronto a poter giocare.

Un pensiero per Luis Henrique: C’è poco da dire in queste circostanze, solo dimostrare la vicinanza ad un collega che vive un dramma.

Su Maurizio Sarri: Sarebbe un piacere rivederlo dopo qualche anno e soprattutto vedere che sta bene. Poi se non glielo consigliano, ci saranno altre occasioni”.

Sulla designazione di Orsato per il match: Ha esperienza per queste gare, nessun problema per noi”.

 

Redazione

Condividi