Juve Stabia. Sowe e Djibi a Castellammare

Nella prima mattinata di oggi sono stati visti nei pressi della sede gialloblu di via Cosenza i giovani calciatori N’Diaye Djiby ed Aly Sowe, probabilmente per definire gli ultimi dettagli relativi al loro trasferimento, in prestito, alla corte di Mister Braglia. La trattativa per i due calciatori della Primavera del Chievo Verona era avviata da tempo, si aspettava soltanto che tornassero dalle vacanze estive per mettere nero su bianco. Djiby è un centrocampista centrale forte fisicamente, che all’occorrenza può anche spostarsi sulla fascia per sfruttare il suo dinamismo, Sowe invece è un attaccante che vanta anche due presenze in massima serie e tre apparizioni con la sua nazionale, il Gambia. Si tratta di due giocatori dal sicuro avvenire, come confermato da un’altro neoacquisto gialloblu proveniente sempre dalla squadra clivense, vale a dire il portiere Sergio Viotti che, in un’ intervista alla Gazzetta dello Sport, a proposito dei due giovani in procinto di trasferirsi alla Juve Stabia ha dichiarato: Mi sono allenato spesso con loro nella prima parte della scorsa stagione, si tratta di due elementi molto promettenti. Nella stessa intervista, il neo portiere delle Vespe si è soffermato anche sul dualismo con Branescu, affermando che: La cosa mi stuzzica e farò di tutto per conquistare la fiducia del tecnico. Alternarsi può avere i suoi vantaggi anche se il ruolo di estremo difensore è differente dagli altri. Intanto in giornata dovrebbe giungere a conclusione anche la trattativa per Dominik Glavina, ventunenne centrocampista offensivo reduce da un’ottima esperienza con la maglia del Beitar Gerusalemme. Il calciatore croato, titolare dell’Under 21 del suo paese e già nel giro della nazionale maggiore, arriverà a titolo definitivo.

Condividi