Juve Stabia-Siena 2-2. Rammarico Vespe, soltanto un punto

Arriva il primo punto della Juve Stabia in questo campionato di serie B, grazie al pareggio casalingo ottenuto contro il Siena; pareggio con un pizzico di rammarico, poich√© le vespe sprecano un doppio vantaggio maturato dopo la prima mezz’ora del primo tempo.
Braglia cambia modulo e scende in campo con un 4-2-3-1 composto da Branescu in porta, Ghiringhelli e Zampano esterni bassi, mentre centrali di difesa sono Contini e Lanzaro. Linea mediana composta da Scozzarella e Suciu, mentre alle spalle di Di Carmine agiscono Vitale Caserta e Sowe.
E’ del Siena la prima opportunità del match; uscita scellerata di Branescu, che per poco non la combina grossa; Paolucci, però, non ne approfitta calciando sull’esterno della rete. Due minuti dopo, giunge anche la prima occasione di marca stabiese; Vitale dalla sinistra cerca una conclusione al volo che non crea grandi problemi all’estremo difensore toscano. Al 23′ la rete delle vespe; Vitale, dalla sinistra, serve con un diagonale Scozzarella che dai 30 metri fa partire un siluro che si insacca alle spalle di Lamanna. Otto minuti dopo, le vespe raddoppiano; fallo in area su Di Carmine, rigore sacrosanto. Vitale, dal dischetto, non sbaglia: è 2-0.

Il Siena, nonostante il doppio svantaggio, inizia a farsi vedere di più nella metà campo avversaria; Paolucci impegna Branescu che devia in calcio d’angolo; sugli sviluppi del corner, Giannetti approfitta di una mischia in area ed in tap-in accorcia le distanze ridando speranza al Siena. La prima frazione di gioco si chiude con le vespe in vantaggio per 2-1.
Nella ripresa le vespe hanno l’occasione per portarsi di nuovo sul doppio vantaggio; cross di Vitale indirizzato versoSowe che, a tu per tu con Lamanna, di testa spedisce incredibilmente alto. Di qui in poi la Juve Stabia comincia a subire l’offensiva ospite. I toscani ci provano soprattutto con tiri dalla distanza che impegnano non poco l’estremo difensore stabiese. Ma proprio su una di queste conclusioni, Branescu non trattiene e Paolucci da solo mette dentro riportando il risultato in parità.
I padroni di casa provano ad attaccare a testa bassa ma non riescono a creare occasioni che impensieriscano Lamanna. Finisce 2-2, con le vespe che si rammaricano per un risultato che avrebbe potuto essere diverso.

JUVE STABIA-SIENA 2-2 (2-1 pt): il tabellino
JUVE STABIA
: 1 Branescu, 3 Vitale, 7 Suciu, 9 Di Carmine, 10 Caserta (K) 15 Ghiringhelli, 16 Sowe, 17 Zampano, 23 Lanzaro, 28 Contini, 29 Scozzarella, A DISP: 33 Viotti, 5 Doninelli, 11 Diop, 13 Martinelli, 14 Djiby, 18 Jidayi, 19 Di Nunzio, 21 Doukara, 27 Parigini, ALL. Piero Braglia
SIENA: 1 Lamanna, 5 Dellafiore, 6 Angelo, 7 Giannetti, 9 Paolucci (K), 11 Feddal Zouhair, 19 Morero, 20 Rosina, 21 D’Agostino, 26 Valiani, 30 Pulzetti, A DISP: 12 Farelli, 8 Vergassola, 13 Crescenzi, 14 Scapuzzi, 16 Mannini, 18 Milos Mato, 23 Schiavone, 24 Spinazzola, 29 Giacomazzi ALL. Mario Beretta
ARBITRO: Gavillucci di Latina (Assistenti: Massimo Meloni e Valentino Paiusco; IV Uomo: Federico La Penna)
AMMONITI: 15pt Dellafiore 32pt Suciu 36 Branescu 44 Allontanato Manniello dalla panchina 46pt Contini 19st Sowe

dall’inviato
Gianluca Brancati

Condividi