Juve Stabia. Nuovo rinforzo in arrivo per le vespe

È in arrivo un nuovo innesto per la Juve Stabia di mister Pasquale Padalino. Dopo aver portato alla corte delle vespe Jacopo Scaccabarozzi, Luca Berardocco, Niccolò Romero, Roberto Codromaz, Francesco Golfo e Accursio Bentivegna, il ds dei gialloblù Filippo Ghinassi si prepara a mettere a segno un ulteriore colpo per rinforzare sempre più la rosa di Padalino in vista della nuova stagione.

Il direttore sportivo della società termale, come già successo nel corso di questa sessione di mercato, ha deciso di pescare ancora una volta dalla lista degli svincolati. Infatti, il club gialloblù del presidente Andrea Langella in queste ultime ore avrebbe dato una forte accelerata all’operazione che porta all’esperto portiere Matteo Tomei. Le parti sono a lavoro per limitare gli ultimissimi dettagli. Il club gialloblù sta spingendo in modo proficuo e costante per chiudere in fretta visto il match interno di Coppa Italia con il Tritum giunto alle porte (mercoledì ore 18:00, stadio Romeo Menti) e il recente infortunio muscolare di Danilo Russo, che dovrebbe restare fuori per circa 3 mesi. La trattativa, salvo clamorosi colpi di scena, andrà a buon fine. Dunque, il ds Ghinassi assicura a Padalino un profilo di esperienza per la porta gialloblù per la stagione giunta ormai alle porte.

Matteo Tomei, cresciuto nei settori giovanili di Udinese e Padova, è reduce da una buona annata trascorsa nel girone C di Serie C con la maglia del Teramo (30 presenze), squadra dalla quale si è svincolato al termine della stagione. Il portiere classe 1984 di Motta di Livenza, che tra i professionisti vanta la bellezza di 226 apparizioni, nel corso della sua rispettabile carriera ha vestito anche le divise di Sambonifacese, San Marco, Triestina, Isola Liri, Union Quinto, San Donà, Real Vicenza, Pordenone, Siracusa e Vis Pesaro. Per lui una breve parentesi anche in Scozia, dove ha militato nel Ross Country.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi