Juve Stabia. Fumata nera per Mezavilla, il brasiliano rescinde

Le strade di Adriano Mezavilla e della Juve Stabia non sono più le stesse, le parti si separano. Come riportato dai colleghi di Metropolis, Michele Buongiorno, agente del brasiliano, ieri mattina si è incontrato con il direttore sportivo Filippo Ghinassi per trovare un accordo per proseguire insieme in gialloblù. Un accordo che non è stato raggiunto arrivando alla fumata nera ed inesorabilmente la scelta di uscire dal contratto che legava Mezavilla alle vespe. Motivo? La società non ha voluto assecondare le richieste fatte, scaricando difatti il calciatore.

Arrivato a Castellammare di Stabia nel 2010, voluto dal tecnico Braglia, col tempo si era legato molto alla città e alla squadra, con cui ha vissuto gioie e dolori, tanto da ritornare nella stagione 2018/2019, dopo le esperienze di Alessandria e Reggina. Quindi, per Mezavilla si tratta di un addio doloroso, mentre la Juve Stabia ammaina l’ultima bandiera e rompe definitivamente col passato dopo il defilarsi di Franco Manniello e la separazione con Ciro Polito e Fabio Caserta.

Condividi