Juve Stabia. Favasuli e Carrotta suonano la carica: “A Catania per i tre punti”

Dopo l’importante vittoria conquistata contro l’Akragas, le Vespe di mister Zavettieri proseguono la preparazione in vista della difficile trasferta in terra siciliana, contro il Catania.

Vincenzo Carrotta, uno dei prodotti del vivaio stabiese, analizza l’attuale momento della squadra, ritornando per un attimo all’ultima gara casalinga: Contro la squadra di mister Rigoli abbiamo ottenuto un risultato importante per noi e per la nostra classifica. Il centrocampista è soddisfatto del suo rendimento: Sapevo di dover affrontare un anno particolare e determinante. Il mio impegno è costante e sono contento del mio rendimento. A proposito della tifoseria gialloblù: Sono felice di indossare la maglia della Juve Stabia e di confrontarmi con una piazza competente dal punto di vista calcistico. Dopo il difficile inizio di stagione, ora fortunatamente stiamo vivendo un momento positivo. Mister Ciullo e mister Zavettieri, quali le differenze? Sono entrambi ottimi professionisti. In vista della prossima gara di campionato: Dobbiamo pensare a noi stessi ‚Äì tuona il centrocampista ‚Äì ed andremo in Sicilia per fare la nostra gara.

Anche Francesco Favasuli ritorna per un attimo al match contro l’Akragas: Eravamo coscienti della difficoltà e dell’importanza della gara, un plauso va a tutta la squadra che, dopo un inizio incerto, ha saputo reagire e conquistare l’intera posta in palio. La Juve Stabia ha vissuto una stagione difficile: Bisogna sempre accettare il verdetto del campo ‚Äì evidenzia l’esperto centrocampista ‚Äì siamo ben consapevoli che dobbiamo concludere nel miglior modo possibile questo campionato. Abbiamo finalmente trovato la quadratura e vogliamo continuare su questa strada. Abbiamo vissuto momenti difficili ‚Äì sottolinea Favasuli ‚Äì che abbiamo superato grazie all’elevato valore morale del gruppo. Dopo Pagani ci siamo ulteriormente compattati. Ringrazio Dio che mi ha dato sempre la possibilità di interagire con ottime persone. I fatti di Foggia sono da condannare: Sono cose che non si fanno. Sappiamo che le critiche fanno parte del nostro mestiere, ma non devono essere contraddistinte da episodi di violenza. Anche con i nostri tifosi abbiamo avuto continui confronti, sempre però in modo civile.

https://m.youtube.com/watch?v=LF_v5hGbtl0&feature=youtu.be

Ufficio Stampa S.S. Juve Stabia