Juve Stabia. C’è la fila per Forte: l’attaccante si prepara a salutare le vespe

Il futuro di Francesco Forte sarà lontano da Castellammare. “Trattenerlo in Serie C è impossibile”. Sono state queste le parole rilasciate dal direttore sportivo della Juve Stabia, Filippo Ghinassi, giorni fa nel corso della conferenza stampa andata in scena presso lo stadio Romeo Menti in merito proprio alla situazione legata all’attaccante classe 1993.

La società gialloblù è stata chiara sin da subito. Francesco Forte, arrivato l’estate scorsa dal Waasland-Beveren in prestito con diritto di riscatto, lascerà il club termale in questa sessione di calciomercato. Trattenere la punta di Roma sarebbe un dispendio di risorse importante. A questo fattore va aggiunto anche la volontà dello stesso calciatore scuola Inter che è quella di ritornare quantomeno a giocare nel campionato di Serie B. La Juve Stabia aspetta solo l’offerta giusta che soddisfi ambo le parti per aprire alla cessione del bomber ex Lucchese.

Francesco Forte, riscattato dalle vespe nello scorso mese di maggio, ha attirato l’attenzione di numerosi club dopo l’ottima stagione in maglia gialloblù. Nonostante la retrocessione in C patita con la compagine termale, la punta 27enne è riuscito a mettere in risalto le proprie potenzialità collezionando in B 32 presenze, 17 gol e 2 assist. Numeri che hanno chiamato a raccolta molteplici club, pronti a darsi battaglia per aggiudicarsi lo ‘squalo’. Sulle tracce dell’attaccante gialloblù, infatti, ci sarebbero in particolar modo Pordenone, Ascoli, Salernitana, Cremonese, Venezia, Vicenza e Lecce. Insomma, c’è la fila per un Francesco Forte consapevole e pronto a dire addio alla Juve Stabia dopo appena una stagione. Tuttavia, da professionista esemplare, l’attaccante capitolino continua ad allenarsi con intensità tra le file delle vespe, aspettando l’offerta giusta. 

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi