Juve Stabia. Canotto saluta: “A Castellammare lascio un pezzo del mio cuore”

È tempo di saluti per Luigi Canotto. L’esterno offensivo classe 1994 dice addio alla Juve Stabia per fare ritorno nel campionato di Serie B. Il calciatore di Rossano Calabro, dopo tre stagioni con la maglia gialloblù delle vespe (87 presenze e 18 reti), ha deciso di salutare per dare il via ad una nuova avventura con il Chievo Verona di mister Alfredo Aglietti. Luigi Canotto ha firmato il suo contratto  con la società clivense nella giornata di oggi. Il giocatore calabrese si è legato al club gialloblù del presiedente Luca Campedelli firmando un contratto triennale.

Ma prima di dare inizio alla sua nuova avventura con indosso la maglia del Chievo Verona, Luigi Canotto ha ritenuto doveroso salutare quella che è ormai la sua vecchia squadra, la Juve Stabia, ma sopratutto il popolo di Castellammare. Il calciatore 26enne ha detto addio attraverso il proprio account Instagram:  “Con affetto e stima scrivo questo post per ringraziare i miei vecchi compagni di squadra,la società Juve Stabia, il direttore sportivo , il mister e tutto il suo staff per questi tre anni stupendi, ma soprattuto voglio ringraziare I VERI TIFOSI GIALLO BLU anche perché qui lascio un pezzo del mio cuore. Adesso approdo in una nuova società con la voglia, le motivazioni e l’entusiasmo che sempre mi ha contraddistinto. Ringrazio chi mi è stato vicino, chi mi ha supportato e ringrazio L’A.C. CHIEVO VERONA per questa grandissima opportunità ….. FORZA CHIEVO VERONA”.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi