Juve Stabia. Beltrame ad un passo

Anche senza un Diesse ufficiale dopo le dimissioni di Di Somma, il patron Manniello, nella doppia veste di Presidente-Direttore Sportivo, continua ad imbastire operazioni al fine di rafforzare la rosa a disposizione di Mister Braglia. Nei giorni scorsi, come da noi anticipato, è arrivata l’ufficializzazione dell’acquisto del difensore Di Nunzio, ex capitano del Sorrento neoretrocesso in Seconda Divisione e del prestito, dall’Hellas Verona, del terzino Zampano, oltre all’accordo con il Genoa per il ritorno, in maglia gialloblu, del giovane centrocampista Doninelli, già a Castellammare nella seconda parte della scorsa stagione. In questi giorni che precedono il ritiro di Cascia, poi, dovrebbe arrivare l’ufficializzazione di altri due prestiti: quello di Diop dal Torino e quello di Beltrame dalla Juventus. Per il primo Di Somma aveva già di fatto trovato un accordo con il suo omologo Petrachi e, nei prossimi giorni, il giovane attaccante senegalese dovrebbe abbandonare il ritiro di Bormio, dove si sta allenando agli ordini di Mister Ventura, per aggregarsi alle Vespe. Beltrame, invece, non è stato nemmeno convocato da Antonio Conte per il ritiro bianconero, ad ulteriore testimonianza che sarà sicuramente ceduto in prestito. Nelle ultime ore, su di lui, si è fatto forte l’interesse del Padova, ma alla fine la Juve Stabia dovrebbe spuntarla, forte della volontà del giocatore che, attraverso il suo procuratore Costantino Lico, ha fatto sapere di volere solo i gialloblu. Intanto Gigi Pavarese, candidato a prendere il posto di Di Somma nell’organigramma societario stabiese, in un’intervista a StabiaChannel ha dichiarato di non aver avuto ancora nessun contatto con Manniello n√© con altri esponenti della società.

Condividi