Italfutsal. Romano in vista del Main Round: “Lavorare sereni e dare il massimo”

L’attesa sta terminando, domani il Ct Alessio Musti scioglierà le riserve sulla lista dei 14 da consegnare alla UEFA. La squadra intanto prosegue il suo lavoro al Pala Sele in vista dell’esordio di gioved√¨ alle 20:30 contro la Bielorussia, gara trasmessa in diretta da Raisport +HD.

Con centodiciotto presenze in azzurro, Sergio Romano è uno dei più anziani del gruppo ‚Äì nella classifica delle presenze è secondo solamente a capitan Ercolessi, che ne ha 131 ‚Äì e chi meglio di lui, già campione d’Europa nel 2014 ad Anversa, conosce la tensione della vigilia.

Avere cos√¨ tante presenze ‚Äì racconta sorridendo ‚Äì è sinonimo di anzianità. Ma è proprio l’esperienza a insegnarci che le gare più importanti sono l’ultima giocata e la prossima da giocare. A noi senatori è stata data questa ennesima possibilità di dimostrare il nostro valore, sentiamo la responsabilità del dover aiutare i nuovi del gruppo e il Ct, con la voglia che abbiamo di riscattare ciò che non è stato fatto nel migliore dei modi negli ultimi anni.

Un’Italia che sicuramente sarà trascinata dal pubblico di Eboli, che Romano conosce molto bene, giocando dalla passata stagione alla Feldi, realtà ebolitana: Qui mi sento a casa ‚Äì prosegue -, conosco bene quanto la gente del posto può dare in termini di calore e tifo. Sono sicuro che troveremo un ambiente caldo, che in queste gare cos√¨ importanti può risultare decisivo.

Messo alle spalle un problema al ginocchio, mister 118 presenze è pronto per dar battaglia: L’infortunio non è stato grave, ma è capitato nel finale della preparazione estiva ed è stato scomodo da gestire come tempistiche. Mi porto dietro qualche strascico di dolore, ma non ci sono grossi problemi. Servirà tutta l’esperienza dei senatori per affrontare il primo scoglio, chiamato Bielorussia: Una gara oggettivamente complicata, avremo più pressione noi di loro: ma questa è una responsabilità che dobbiamo prenderci. Siamo l’Italia e sappiamo di non poter sbagliare. Sin qui abbiamo lavorato molto e bene, ce la metteremo tutta.

Domani, infine, le scelte di Musti che dai 18 presenti a Eboli (rispetto ai convocati al raduno assente Fortini per infortunio) dovrà scremare fino ai 14 da consegnare alla UEFA: Quando si inizia un nuovo ciclo si azzerano le carte e tutti sono in discussione, volendo dimostrare il proprio valore. Questa è stata un’ottima base di partenza per poter lavorare al meglio: la competitività a questo livello è sana ‚Äì conclude Romano -. Il nostro gruppo è formato da chi, come me, ha giocato due Mondiali e da chi invece non ha mai disputato neanche le qualificazioni. Avere di fronte un appuntamento cos√¨ importante sta aiutando tutti a competere, lavorare sereni e dare il massimo.

MAIN ROUND QUALIFICAZIONE FIFA FUTSAL WORLD CUP 2020
PALA SELE – EBOLI (SA)

Giovedì 24 ottobre
Ungheria-Inghilterra ore 17
Italia-Bielorussia ore 20.30 (diretta Raisport +HD)

Venerdì 25 ottobre
Bielorussia-Inghilterra ore 16
Italia-Inghilterra ore 19 (diretta Raisport +HD)

Domenica 27 ottobre
Ungheria-Italia ore 16 (diretta Raisport +HD)
Inghilterra-Bielorussia ore 20.30

Condividi