Ischia-Lamezia. Mister Campilongo: “Dobbiamo vincere”

Fino alla quarta giornata ha viaggiato come un treno ad alta velocità: 4 vittorie. Poi due pareggi (a Martina Franca e Gavorrano) e due sconfitte in casa contro Tuttocuoio e Casertana domenica scorsa. E’ il biglietto da visita con il quale la Vigor Lamezia si presenta al Mazzella per la nona giornata di campionato. Si tratta, in altre parole, di una squadra in cerca di rilancio. Esattamente come l’Ischia, che non vince dal 29 settembre (1-0 contro la Casertana).

“Dobbiamo vincere”, ha detto senza mezzi termini mister Campilongo mercoled√¨ scorso dopo il successo contro il Benevento. Ma i gialloblu si troveranno di fronte una squadra che finora non ha mai perso in trasferta: ai pareggi di Martina Franca e Gavorrano si aggiungono, infatti, le due vittorie ottenute dai calabresi a Sorrento e Foggia.

Undici i gol realizzati finora dalla Vigor Lamezia, a secco soltanto a Martina Franca. Zampaglione il capocannoniere dei biancoverdi con 4 gol, le altre reti dei calabresi portano la firma di Del Sante (2), Marchetti (2), D’Amico, Mangiapane e Padulano. Stefano Del Sante, punta centrale, 26 anni, il terminale offensivo più pericoloso per la difesa gialloblu: ha sempre giocato in Prima o Seconda Divisione, 57 i gol al suo attivo finora.

Sempre in tema di segnature, Gerardo Masini insegue contro la Vigor il primo centro in campionato dopo i 4 gol realizzati in Coppa Italia, l’ultimo dei quali mercoled√¨ scorso contro il Benevento. Contro i biancoverdi non ci saranno Schetter (squalificato) e Cunzi, in non perfette condizioni fisiche. Mattera, che aveva subito una forte contusione lombo-sacrale nella gara con il Foggia, dovrebbe essere invece regolarmente al suo posto. Arbitra Vesprini di Macerata, assistenti Della Dora e Viola, fischio d’inizio alle 14.30.

 

Condividi