Intercampania. Longobardi firma il pari contro il Cava 2000

CAVA 2000-INTERCAMPANIA 2-2

CAVA 2000:Langone, Mingo (20′ st Ascione), Vito, Sabatino (15′ st Romano), Barbuti, Senatore (25′ st Murolo), Masullo, Vitale, Chiariello, Di Salvatore, Santoriello. A disp. Mauro,Forte, Irno, De Rosa.All.Milione
INTERCAMPANIA:Giuliano, Di Falco R., Montuori (27′ st Falciano), Di Falco B., Fabozzo, Balestrino, Longobardi I.(35′ st Savino), Capistrano, Longobardi A., De Biase, Citarella (30′ st Corrado) .A disp.Adiletta G., Adiletta C., Palumbo, Sirica. All.Pastore
Arbitro:Massa di Torre del Greco
Reti:19′ pt De Biase, 26′ st Chiariello su rigore, 29′ st Santoiello, 45′ st Longobardi A.
Note: giornata uggiosa. Gara giocata sul campo San Pietro di Cava dè Tirreni. Ammoniti:Masullo,Di Salvatore e Santoriello (C) , Di Falco R. e Longobardi A.(I).

CAVA DE’ TIRRENI ‚Äì Partita rocambolesca , con l’Intercampania che, dopo aver fallito diverse occasioni da rete, prima si fa rimontare e poi agguanta il pareggio allo scadere con un gol di Angelo Longobardi. Esordio comunque positivo per la formazione biancorossa che sul terreno di San Pietro passa per prima in vantaggio con De Biase, che da fuori area trafigge il portiere avversario (19′ pt). Poi non riesce a chiudere la partita, fallendo diverse palle-gol: clamorosa la traversa colpita da Roberto Di Falco al 45′ del primo tempo a conclusione di un’azione personale. Con il risultato in bilico, ne approfitta la squadra di casa che, pur non tirando mai in porta, nella ripresa (26′) pareggia con un rigore trasformato da Chiariello. Tre minuti dopo (29′) i padroni di casa si portano addirittura in vantaggio con un colpo di testa di Santoriello. L’Intercampania ha il merito, però, di non disunirsi, Pastore indovina i cambi e allo scadere è Angelo Longobardi ad evitare alla sua squadra una sconfitta immeritata avventandosi come un falco su un pallone servitogli da Corrado. Finisce 2-2.

Condividi