Intercampania-Dragonea 1-0. Una prodezza di Di Falco consegna la vittoria ai biancorossi

INTERCAMPANIA: Raiola, D’Ambrosio, Squitieri, Di Falco, Balestrino, Mancuso, Palazzo (22′ st Casolino), Corrado, Longobardi, Falciano (44′ st Savino), Capistrano (18′ st Lanzetta). A disp. Giuliano, Montuori. All.Mancuso
DRAGONEA: Brunetti, Ronca, D’Alessio, Liguori (43′ st Benincasa), Sada, Scognamiglio, Tramuto, D’Elia, Pecoraro, Paglietta, Leo ( 28′ pt Ferrara V., 43′ st Robian). A disp. Ferrara P., Autuori, Bari, Ferrara D. All.Borriello
ARBITRO: Botta di Sala Consilina
RETE:37′ pt Di Falco B.
NOTE: giornata piovosa e fredda. Espulso al 20′ pt Longobardi (I) per doppia ammonizione. Ammoniti: Di Falco B., Squitieri, Savino (I), Liguori e Benincasa (D).

SARNO ‚Äì Vittoria di misura dell’Intercampania ma fondamentale perch√© ottenuta giocando in dieci dal 20′ del primo tempo per l’espulsione (esagerata) di Longobardi. Continua dunque la striscia positiva della formazione biancorossa che sul proprio campo liquida la pratica Dragonea con il risultato di 1-0. Match-winner della sfida Bartolo Di Falco bravo a trasformare un calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area di rigore.
L’inizio è subito incoraggiante per i biancorossi (in maglia gialla per non confondersi con i colori degli avversari) che nei primi dieci minuti sfiorano il vantaggio in almeno tre occasioni con Longobardi e Falciano. Poi al 20′ ecco che l’arbitro diventa protagonista in negativo dell’incontro inventandosi una doppia ammonizione nei confronti di Longobardi che viene espulso per proteste. A questo punto la gara diventa tutta in salita per la formazione di casa che però ha il merito di rimanere compatta e di non perdere la calma. Nonostante l’uomo in meno la squadra biancorossa ci crede e al 37′ passa in vantaggio con un calcio di punizione dello specialista Bartolo Di Falco: il pallone si infila tra palo e portiere e termina in rete. Il Dragonea raramente crea pericoli alla porta difesa da Raiola e il primo tempo si chiude sull’1-0 per l’Intercampania.
La ripresa si apre con la squadra ospite alla ricerca del gol-pareggio ma ogni tentativo si infrange contro il muro biancorosso Balestrino-Mancuso. La gara è piacevole malgrado il prato sintetico reso scivoloso dalla pioggia insistente. L’Intercampania però non sembra accusare l’inferiorità numerica e mette paura al Dragonea che si salva sulle incursioni di Falciano, Corrado, Di Falco e Casolino. Il forcing finale del Dragonea non produce nessun effetto. Anzi sono i padroni casa a sfiorare il gol del 2-0 con Balestrino che da ottima posizione alza troppo la mira. Finisce 1-0 per l’Intercampania che conquista tre punti d’oro per l’alta classifica.

Comunicato stampa Intercampania