Inter. Ufficiale: Ci sono le firme, Thohir nuovo azionista di maggioranza

Erick Thohir e’ ufficialmente il nuovo azionista di maggioranza dell’Inter. Massimo Moratti ha confermato stamane che sono arrivate finalmente le firme, col magnate indonesiano che dovrebbe rilevare il 70% del club nerazzurro. “Abbiamo firmato tutto – le parole di Moratti – e a breve ci sara’ il comunicato ufficiale. I tempi sono stati lunghi ma alla fine ci siamo riusciti. Mi sembra che sia stata una cosa equilibrata”. Per quanto riguarda la sua possibile permanenza come presidente “non e’ stato deciso nulla ma dipendera’ solo da me”, aggiunge Moratti, che sull’esito della trattativa commenta: “C’e’ tutto l’amore ma anche la soddisfazione e il sollievo di aver lasciato la societa’ a gente perbene dal punto di vista caratteriale. Ora cerchero’ di adattarmi a un nuovo ritmo”.

Moratti sembra ancora non aver preso del tutto coscienza del grande passo fatto, perche’ “quando cambi qualcosa nella vita, non sai se ti dispiace o se ti adatti a un ritmo diverso. Vediamo se poi il ritmo sara’ diverso, perche’ non credo proprio al momento. Certo hai tutto l’amore per una certa cosa, allo stesso tempo anche hai la soddisfazione e il sollievo di pensare che questa cosa l’hai messa in mani buone, di questo sono sicuro”.

C’e’ anche la consapevolezza di aver lasciato qualcosa di proprio perche’ “ogni presidente da’ una sua impronta, questo senza dubbio ci sara’ forse col tempo un’impronta anche diversa, questo non lo so. L’importante e’ che sia sempre rispettosa di quello che e’ il resto del mondo, oltre che della propria attivita’ e credo che queste persone abbiano in mente anche questo”. Se il closing slittera’ a dopo l’assemblea dei soci “ha un’importanza relativa, naturalmente devo fare l’Assemblea il 28, ci sono gli obblighi proprio di date, collegate al bilancio scorso, poi per quanto riguarda la parte nuova, se non facciamo a tempo, e non credo, si puo’ fare un’assemblea straordinaria dopo qualche giorno”. (Agi.it)

Condividi