Il Napoli si impone a Bergamo, le pagelle degli azzurri

Napoli in fuga in Serie A. Questo è ciò che racconta la classifica dopo la vittoria degli azzurri in casa dell’Atalanta.

Vediamo i voti del match e le pagelle degli azzurri.

ATALANTA

Musso 6; Toloi 6, Demiral 6,5, Scalvini 6; Hateboer 6 (86′ Soppy SV), Pasalic 6 (71′ Malinovsky 6), Koopmeiners 6 (81′ De Roon SV), Maehle 6; Ederson 6, Lookman 6,5 (81′ Boga SV); Hojlund 6 (71′ Zapata 5,5). All. Gasperini 6

NAPOLI

Meret 7: Protagonista di un paio di interventi efficaci. Battezza un angolo sul rigore, ma è quello sbagliato.

Di Lorenzo 6: Una gara in crescendo la sua. Sa dosarsi bene le energie riuscendo a dare sempre il suo aiuto nelle due fasi di gioco.

Min-Jae 6: Forse per la prima volta in difficoltà in questa stagione, ma risponde bene come al solito, anche se ha da battagliare più del solito.

Juan Jesus 6,5: Prestazione positiva la sua, impreziosita da un salvataggio in pieno recupero che vale la vittoria al Napoli.

Olivera 6,5: Vince il ballottaggio con Mario Rui e disputa una buona gara. Bravo nelle chiusure e proprositivo quando bisogna spingere in attacco.

Anguissa 6: Efficace e concreto. Regge bene a centrocampo riuscendo a far valere i propri muscoli quanto basta. Non rischia mai. Dal 93′ Gaetano SV.

Lobotka 6: Ostacolato da Pasalic in fase di costruzione del gioco, risulta essere più utile in fase di copertura.

Zielinski 6,5: Non si vede molto, ma quanto basta per servire l’assist per il pareggio di Osimhen. Battaglia a centrocampo contro gli atalantini che non sono clienti semplici. Dal  64′ Ndombele 6: Da il suo contributo entrando subito in partita. Continua bene la sua crescita.

Lozano 5: Prova a mettersi in mostra cercando di essere funzionale al gioco della squadra, ma spesso corre a vuoto. Nella ripresa cala e viene sostituito. Dal 64′ Politano 5,5: Cerca di dare qualcosa in più, ma viene costantemente chiuso.

Osimhen 7: Protagonista nel primo tempo, provoca il rigore ma si fa perdonare con il pareggio e servendo l’assist che porta avanti gli azzurri. Combatte tanto con Demiral che lo marca anche sotto la doccia. Esce stanco ma da capocannoniere della Serie A. Dal 75′ Simeone 6: Entra bene in partita, prova piazzare il colpo in un paio di occasioni, non ci riesce ma è comunque propositivo tenendo in apprensione la retroguardia avversaria.

Elmas 6,5: Sua la rete che decide la partita in favore del Napoli, resta in campo per circa 90 minuti dando tutto. Dal 93′ Zerbin SV.

All. Spalletti 7: Probabilmente avrà fatto storcere il naso lo schierare Elmas dall’inizio, ma alla fine ha avuto ragione lui, il Napoli vince e comanda in Serie A.

POTREBBE INTERESSARTI