Il cuore non basta, la Cestistica Sarnese cade in casa del Portici 2000

Non basta la voglia di voler fare suoi i punti, la Cestistica/Virtus torna infatti a mani vuote dalla trasferta di Portici. 90-70 il punteggio di una gara che solo nel finale vede lievitare il divario nel risultato.

La gara: nonostante qualche punto di troppo concesso ai padroni di casa, i ragazzi di coach Cirillo giocano di squadra un buon primo quarto riuscendo a chiuderlo anche sopra di due lunghezze. Si ritorna in campo per il secondo periodo e qualcosa si inceppa nei meccanismi della Cestistica Sarnese, specie nella propria metà campo dove vengono concessi ben 31 punti. Tanti, troppi. Colpa anche di una serata, quasi, mostruosa di Portici dal perimetro. Questo, di fatto, è il momento chiave della gara. La Cestistica comunque non abbandona mai la sfida, anzi prova sempre a rimettere tutto in discussione ma a conti fatti non riesce mai ad avvicinarsi concretamente agli avversari che solo nel finale scappano definitivamente via.

Le dichiarazioni di coach Cirillo: “Dobbiamo essere più bravi a giocare sulle caratteristiche dei nostri avversari. Non dobbiamo permetterci di subire così tanti punti, fino ad oggi la media era sotto i 65 punti ed è esattamente da qui che dobbiamo ripartire nella prossima giornata. Perché questo aspetto può fare la differenza nel corso del campionato”.

PORTICI 2000-CESTISTICA SARNESE 90-70 (19-21, 31-16, 23-18, 17-15)

Cestistica: Capocotta 13, Di Donato 15, Sciacca, D’Amico 4, Pepe 15, Peluso 19, Capaccio 2, Piacente 1, Loiq 1, Cirillo, Del Regno. Coach: Cirillo