I tifosi tornano a ripopolare lo stadio, quasi in 20mila per il derby di Belgrado

In attesa del ritorno del calcio in Italia, domani ci sarà la Coppa Italia, in Germania c’è stata la ripartenza senza pubblico. Un calcio senza tifosi fa sempre discutere, ma non in Serbia, dove il pubblico è tornato allo stadio. Quasi ventimila gli spettatori che hanno assistito al derby più caldo, quello tra le squadre di Belgrado, il Partizan e la Stella Rossa, gara valida per le semifinali della Coppa di Serbia. Il match si è concluso con il risultato di 1-0 in favore dei nerobianchi.

Nessuna violazione delle norme in vigore nel paese balcanico per contrastare la diffusione del Covid-19, infatti, la presenza dei tifosi è stata consentita dal Governo che ha dato il via libera agli eventi sportivi all’aperto senza limiti di pubblico. Inizialmente, con la ripresa del campionato del 29 maggio, non era prevista la presenza di pubblico, poi dal primo giugno c’era stata la limitazione a mille tifosi, una restrizione revocata dopo pochi giorni.

Quello di Belgrado non è il primo caso di una partita di calcio in Europa a porte aperte da quando è scoppiata la pandemia. A fine maggio infatti nella vicina Ungheria i tifosi sono tornati in tribuna per le partite di campionato, mentre in Bielorussia non c’è mai stato alcun divieto.

fonte foto: ©Getty

Condividi