Hermes Casagiove. Di Benedetto: “Contento della decisione, ora limitiamo gli errori”

Tante prime volte si sono miscelate nella partita che la Pasta Reggia Hermes Casagiove ha vinto contro il Mondragone. In primis Ferdinando Di Benedetto ha conquistato la prima vittoria da allenatore giallorosso, alla seconda esibizione sulla panchina dopo la debacle di Ercolano. Finalmente Benito Izzo ha rotto il ghiaccio in campionato: una rete che gli mancava da settembre, quando siglò una doppietta a Vitulazio nel debutto di Coppa Italia. Per concludere, è stato necessario arrivare alla ventitreesima giornata per assistere al primo rigore concesso all’Hermes. L’arbitro Rapuano della sezione di Benevento ha assegnato il penalty a Merola & soci per il fallo di mano in area di Cuomo: dal dischetto il goleador Genny Del Prete non si è lasciato intimorire dall’importanza della posta in palio e con freddezza ha realizzato la rete da tre punti, quando alla fine della partita mancavano pochi minuti.

Al termine della gara, ha potuto scaricare tutta la propria tensione per una vittoria importante il trainer Ferdinando Di Benedetto che analizza la gara: Sono contentissimo della prestazione, anche se oggettivamente bisogna essere sinceri nel constatare che ci sono tanti limiti su cui bisogna lavorare. Ogni partita dobbiamo avere la capacità di gestire questi limiti, altrimenti si fa dura. In questa categoria i risultati sono momenti e non vengono raggiunti, se non siamo applicati tutti i novanta minuti. Bisogna limitare questi errori, questi passaggi di condizione psicologica. Se li evitiamo, il discorso salvezza sarà meno tortuoso.

Prima vittoria per lui in panchina, primo goal per Izzo e primo rigore stagionale. L’ex trainer di Giugliano e Marcianise esprime il suo pensiero su questi dati statistici: Sono casualità. Come con la Boys Caivanese, quando un insieme di fattori ha portato alla vittoria. In merito al goal di Benito (Izzo ndr), mi fa piacere per il ragazzo che aveva bisogno di sbloccarsi. Il calcio di rigore c’era tutto e, qualora l’arbitro non l’avesse concesso, ci avrebbe creato un danno enorme.

Nel pomeriggio l’Hermes scenderà in campo al Pasquale Ianniello di Frattamaggiore contro la juniores nazionale della Frattese. Match in cui il tecnico marcianisano proverà gli schemi da adottare in vista dei due prossimi scontri diretti: Ripartiamo dal grande spirito che hanno messo i ragazzi contro il Mondragone per affrontare altri due gare fondamentali per la nostra stagione. Facciamo un passo alla volta. Ci impegneremo questa settimana, come ci siamo impegnati durante la scorsa. Lo Stasia Soccer ci affronterà con tanto vigore tra le mura amiche, noi cercheremo di non essere da meno.

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE