Hellas Verona-Napoli 2-5. Attacco sugli scudi: le pagelle degli azzurri

Il Napoli inizia la stagione centrando una vittoria contro l’Hellas Verona, nella trasferta dello stadio MarcoAntonio Bentegodi. Tre punti per partire subito bene in campionato.

Ecco i voti del match e le pagelle degli azzurri:

HELLAS VERONA

Montipò 5; Dawidowicz 4,5, Gunter 5, Amione 4 (59′ Restos 4,5); Lazovic 5, Ilic 5, Hongola 4,5 (67′ Barak 5,5), Tameze 5, Faraoni 5,5; Lasagna 6 (72′ Djuric 5,5), Henry 6 (59′ Piccoli 5). All. Cioffi 5

NAPOLI

Meret 6: Incolpevole sulle due reti, sembra comunque sicuro tra i pali, si oppone su alcune conclusioni.

Di Lorenzo 6,5: Un solo errore, quando non sale sul calcio d’angolo e Lasagna trova il gol. Per il resto non sbaglia, da il suo apporto sia in difesa che in attacco.

Rrahmani 6:  Si fa soprendere da Henry per il pareggio scaligero, deve ancora trovare la giusta intesa con Kim, ma la strada è quella buona.

Kim Min-Jae 6:  Volenteroso e coraggioso. Dimostra avere un gran carattere difendendo con i muscoli e cercando sortite offensive.

Mario Rui 6: Qualche sbavatura, ma poi cresce col passare del tempo. Dall’83’ Mathias Olivera SV

Anguissa 6,5: Dinamico e aggressivo. Si conferma l’uomo in più del centrocampo azzurro apprezzato nella passata stagione.

Lobotka 7: Difficile togliergli il pallone, che gestisce bene anche sottopressione. Trova anche la rete che impreziosisce la sua prestazione.

Zielinski 7: Primo tempo in ombra per lui, nella ripresa cresce e trova la rete che apre alla goleada. Dal 76′ Zerbin SV

Lozano 7: Il più pericoloso in zona d’attacco. Manda in confusione Amione e serve l’assist per Kvaratskhelia. Dal Politano 6,5: Entra e subito trova la gloria personale con la quinta rete del match.

Osimhen 7,5: Nonostante i “buu” segna e fa segnare. Parte bene il nigeriano, che però ha bisogno di trovare la condizione migliore, come tutti del resto. Dall’83’ Ounas 6: Entra e segna come Politano, il VAR lo riporta sulla terra.

Kvaratskhelia 7:  Un gol di testa ed un assist, una buona prestazione la sua. Dal 68′ Elmas 6: Da nuovo equilibrio ad un Napoli che doveva gestire semplicemente il vantaggio.

All. Spalletti 7: Vince all’esordio, ma deve corregere qualche meccanismo difensivo. Ci sarà tempo, ora giusto godersi la vittoria, da domani si penserà al Monza.