Givova Scafati-Nutribullet Treviso 89-72. Seconda vittoria consecutiva per i gialloblù

Givova Scafati-Nutribullet Treviso equivale alla seconda vittoria consecutiva per i gialloblù di Attilio Caja. Un vantaggio ampio per i padroni di casa che si sono affidati ad un inarrestabile Logan.

E’ di 89-72 il risultato di Givova Scafati-Nutribullet Treviso. I gialloblù si impongono con un ampio +17 che a tratti si è allargato anche al +20. Logan sigla e supera i 3500 punti personali, conquistando lo scettro di MVP del match con i personali 24.

Subito canestri caldi nel primo tempo

Primo quarto

Una partita che parte subito con ritmi in crescendo. I primi punti sono di Treviso, ma è Logan a staccare il pass per la prima tripla della partita. Scafati ci mette poco a passare in vantaggio con un +3, che dura pochissimo. Treviso risponde e ripristina il pareggio 5-5,  e subito sorpasso concesso dalla lunetta. Sull’asse Logan-Stone, però, arriva l’immediata risposta che vale il nuovo vantaggio per i padroni di casa. Un Logan determinante sin dai primi rimbalzi e infatti nella metà del primo periodo arriva il traguardo 3500 punti personali.

Intanto, per quel che riguarda Scafati, i gialloblù allungano il massimo vantaggio passando dal +3 al +5. Una squadra in grande spolvero e molto dinamica che arriva al 17-11 con nuovo massimo vantaggio equivalente al +6. Dopo diversi secondi di stop, a riprendere il conteggio dei punti ci pensa il canestro in schiacciata di Cook, ma i ragazzi di Caja vanno in fuga con un temporaneo +8. Alla sirena il punteggio + 23-16.

Secondo quarto

Nutribullet che parte in maniera più incisiva nel secondo periodo. arrivando a un minimo distacco di -3 e poi -2. Il parziale favorisce Treviso, ma è un susseguirsi di canestri. Sul 31-31 inizia un botta e risposta avvincente con Logan che si rende decisivo anche in questa frazione. Per il numero 40 sono 17 punti in 18 minuti giocati, unico in doppia cifra. Il finale di primo tempo segnala il 48-44, grazie a due triple consecutive di Lamb, ma non solo. Per Treviso importante il contributo di Banks. Quarto vinto da Treviso con il risultato di 28-25.

Givova dilaga e va in fuga, nuovo massimo vantaggio

Terzo quarto

Avvio lento per quel che riguarda i punti nel terzo periodo, ma va a segno per primo Scafati, mentre Treviso risponde solo dalla lunetta mettendo in retina solo uno dei due tiri liberi a disposizione. Il tandem Lomb-Stone colpisce e arriva il nuovo massimo vantaggio per i padroni di casa, ora a +10. Sul tabellone il punteggio è di 55-45. Scafati ha necessità di abbassare i canestri subiti. Lavoro importante in difesa per Logan e compagni.

Fase centrale con vari punti messi a segno, poi è la fase difensiva a prevalere. Dopo svariati secondi con assenza di punti Rossato va a canestro e sigla i suoi primi due punti di giornata. Si chiude il quarto sul 65-54, con nuovo vantaggio siglato da Stone, parziale di 15-10.

Quarto quarto

Treviso apre le danze nell’ultimo periodo e tenta di accorciare il distacco, ma arriva subito la risposta di Scafati con un’azione superba dei gialloblù che si conclude con una schiacciata di Thompson. Segue Lamb, con un’altra tripla delle sue da posizione defilata. Punteggio sul 70-56 e massimo vantaggio che arriva a +16. Accorcia Treviso, ci pensa Logan a dettare i tempi e arriva il nuovo +17 con una tripla.

Scafati che arriva ad un vantaggio di 20 punti, mentre il massimo vantaggio di Treviso è fisso sul +2 di inizio gara. Il quintetto di Caja concede qualche tiro dalla lunetta, mentre solo nel finale Banks riesce a trovare continuità dall’arco. Imprendibile ormai la Givova che chiude il match sull’89-72, vincendo anche il quarto periodo con il 26-18.

Tabellino

Givova Scafati-Nutribullet Treviso 89-72 (23-16; 25-28; 15-10-26-18)

Givova Scafati-Basket: Pinkins 16, De Laurentiis 2, Rossato 4, Logan 24, Stone 6, Lamb 16, Thompson 10, Caiazza N.E., Imbrò 7, Butjankovs 4, Monaldi N.E., Tchintcharauli N.E. Allenatore Attilio Caja

Nutribullet Treviso: Banks 20, Iroegbu 4, Zanelli 7, Sorokas 11, Jantunen 1, Sarto N.E., Jurkatamm 0, Vettori N.E., Faggian N.E., Cooke 8, Sokolowski 11, Simioni 10. Allenatore: Marcelo Nicola