Givova Scafati, domani in campo con la Tezenis Verona

L’anticipo della ventitreesima giornata del campionato di serie A2 vede la Givova Scafati impegnata in trasferta sul parquet dell’AGSM Forum contro la Tezenis Verona, attuale seconda forza del girone rosso. Si giocherà alle ore 20:45 di sabato 19 marzo, con diretta televisiva anche sul circuito Mediasport.

Dopo la buona esperienza della Coppa Italia, la truppa di patron Longobardi si prepara ad affrontare un altro incontro di alto livello, contro uno dei migliori collettivi dell’intera categoria, che in classifica ha tre punti in meno dei campani solo per via della penalizzazione, avendo conseguito solo quattro sconfitte, proprio quante ne ha finora collezionate la compagine dell’Agro, che arriverà invece al completo a questo match, con il desiderio di trovare in trasferta quello smalto e quella brillantezza finora mostrata solo tra le mura amiche del PalaMangano.

L’AVVERSARIO

In terra veneta non sarà però facile imporsi, perché la Tezenis Verona vorrà riscattare la debacle dell’andata, provare a ribaltare il passivo subito all’epoca (-20) e proseguire nella striscia di vittorie consecutive, che attualmente è arrivata a ben undici.

L’esperto coach Ramagli guida dalla panchina un roster di prim’ordine, che annovera gente del calibro della guardia statunitense Anderson (17,4 punti di media), dell’ala grande Johnson (15 punti e 8,1 rimbalzi di media) e del nazionale Candussi (10 punti di media), a cui vanno aggiunti i vari Udom (guardia), Caroti (playmaker), Rosselli (ala grande), Pini (centro), Grant (ala piccola), Casarin (guardia), Spanghero (playmaker) ed i giovani Beghini (ala piccola) e Nonkovic (ala grande).

Una squadra che nel complesso è ben strutturata, composta da gente di esperienza e fisicamente possente, che potrebbe mettere in difficoltà qualsiasi avversario.

LE DICHIARAZIONI

Il capo allenatore Alessandro Rossi: «Verona è la squadra più in forma del campionato, in virtù delle tante vittorie consecutive da cui è reduce, grazie al lavoro di coach Ramagli e dei suoi giocatori. E’ una delle squadre maggiormente accreditate per il primo posto nel nostro girone e tra le più competitive dell’intero campionato, come si è recentemente evinto nel match di Coppa Italia contro Cantù.

Sarà una partita di alta classifica, entrambe le contendenti arrivano alla sfida di sabato sera con solo quattro sconfitte in campionato finora, per cui dovremmo fare una partita pressoché perfetta per riuscire ad imporci in trasferta in terra veneta.

La Coppa Italia ci ha lasciato molte certezze, ma anche tanti dubbi, che si sconfiggono solo lavorando duramente tutti i giorni in campo, con l’obiettivo di competere per la promozione fino alla fine. Rispetto alla gara di andata al PalaMangano, ci troveremo di fronte una Verona diversa, che ha ritrovato Spanghero, Casarin e Caroti, ed è sicuramente più quadrata ed energica. Proveremo in tutti i modi a creargli il maggior numero di problemi».

L’ala piccola Iris Ikangi: «Siamo un po’ delusi per come è andata l’esperienza della Coppa Italia, perché avevamo lavorato sodo per disputare al meglio gare di quella portata, ma siamo comunque soddisfatti di essere usciti dal campo a testa alta, dopo aver disputato una gara di buon livello contro uno degli avversari più tosti della categoria.

Ci manca poco per essere quasi perfetti, così come dovremmo essere sabato sera a Verona, avversario ostico, contro cui dovremo invertire il nostro trend da trasferta. Portare a casa un risultato positivo sarebbe il coronamento di un estenuante lavoro che stiamo svolgendo in palestra. Per me non sarà una partita come le altre, sono emozionato di tornare a giocare su quel campo contro la società che mi ha permesso di raggiungere questi livelli, ma lo farò con dentro me stesso una gran voglia di vincere.

Per portare a casa la vittoria dovremo essere solidi in difesa, concentrati in attacco e limitare soprattutto Anderson, Rosselli e Johnson, giocatori di categoria superiore, che in campo fanno la differenza e valgono da soli almeno il 40% del rendimento dei veronesi».

MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo
link: https://lnppass.legapallacanestro.com/) e sulle piattaforme di Mediasport Group: il digitale terrestre di MS Sport (canale 402) ed il satellite di MS Channel sul bouquet Sky (canale 814, per abbonati) e su quello di TivuSat (canale 54, in chiaro).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter).

Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di martedì 22 marzo (ore 20:40) ed in replica nel giorno di mercoledì 23 marzo (ore 15:00).