Givova Ladies Scafati. Ingaggiata la guardia Maria Guida

Tra giovanili e serie B, tra Castellammare di Stabia ( Ex Coconuda) e la PB63 Lady di Battipaglia, sempre lontano da casa.

Maria Guida, finora ha sempre giocato distante da quella che era la sua città: Scafati.

Nel 2014/2015 non sarà cos√¨. La giovanissima Maria Guida, classe ’95, giocherà per la Givova Ladies Scafati. Dopo Busiello, Bruccoleri, e De Luca, il quarto volto nuovo sarà proprio lei, la guardia/ala Maria Guida.

Una buona struttura fisica permette a Guida di poter giostrarsi liberamente tra il ruolo di 2 o 3 specialmente in un quintetto più votato al contropiede piuttosto che al gioco nel perimetro.

Centosettantasette centimetri ben distribuiti di potenza ed esplosività, Guida farà sicuramente bene in un roster di alto profilo come si preannuncia quello scafatese per il 2014/2015.

Un primo anno in serie B da onorare e cercare di togliersi le soddisfazioni partita dopo partita.

In poche righe, Maria Guida ci spiega le sue motivazioni, nell’aver scelto come destinazione Scafati, per quest’annata sportiva.

Entri a far parte di un grande progetto come quello della Givova Ladies; come ci si sente?

Sono molto contenta di entrare a far parte di questo progetto, soprattutto perch√© dopo tanto tempo da quando ho iniziato con il basket, affronto un campionato nella squadra della mia città! Si tratta di una sensazione particolare!

Giovane giocatrice alla corte di un roster competitivo: obiettivi, desideri, paure?

Migliorare il mio gioco, sia in termini prettamente tecnici, sia all’interno di un contesto di squadra. Se devo poter esprimere un desiderio, non sarebbe male vincere il campionato con la maglia della mia città!.

Un pensiero sul campionato di serie B prossimo

Campionato equilibrato, competitivo, con squadre attrezzate.

Ogni partita è e sarà una guerra!

Concisa la Guida nell’esprimere quello che sarà il suo futuro in maglia gialloblu. Un futuro si spera radioso e che porti i migliori risultati possibili.

UFFICIO STAMPA GIVOVA LADIES SCAFATI – CHIARA CRISPINO

Condividi