Giudice Sportivo. Stangata su De Rossi, Juan Jesus e Berardi

Tre turni al romanista De Rossi, all’interista Juan Jesus e al calciatore del Sassuolo Berardi. Lo ha deciso il giudice sportivo della serie A Gianpaolo Tosel a seguito delle gare dell’ultimo turno. Nel caso di De Rossi e Juan Jesus il giudice ha fatto ricorso alla prova tv. Daniele De Rossi e’ stato punito in merito al comportamento tenuto al 37′ del primo tempo nei confronti dell’interista Icardi.

Esaminando le immagini tv, il giudice scrive che De Rossi “appoggiava con veemenza la mano destra sul capo dell’antagonista e quindi, in rapida successione, con la stessa mano colpiva da tergo Icardi con un pugno al volto”. Juan Jesus, invece, e’ stato punito in merito al comportamento tenuto al 40′ del secondo tempo nei confronti del romanista Alessio Romagnoli quando “nel contrastare a stretto contatto l’azione del calciatore giallorosso, con un repentino movimento del braccio sinistro, colpiva da tergo con un pugno alla schiena l’antagonista, che si accasciava dolorante al suolo”.

Tre turni a Berardi, invece, espulso dall’arbitro “per avere, al 26esimo del secondo tempo, colpito volontariamente un calciatore avversario con una gomitata al volto”. Un turno a Cristaldo, Morleo (Bologna), Bellusci (Catania), Cesar, Dainelli (Chievo), Tomovic (Fiorentina), Bertolacci, Burdisso (Genoa), Samuel (Inter), Pirlo (Juventus), Zaza (Sassuolo), Bovo, Glik, Maksimovic (Torino), Danilo (Udinese). Tra le societa’, ammende a Fiorentina (10mila euro), Atalanta e Parma (3mila euro). Agi.