Gelbison. Un punto in Sicilia, finisce in parità col Licata

È terminata con un pareggio la partita disputata oggi dalla Gelbison allo stadio “Dino Liotta” di Licata. La sfida valevole per la ventottesima giornata del gruppo I di Serie D, l’undicesima del girone di ritorno, si è chiusa con il risultato di 2-2 con Mautone e Mesina a rete per i rossoblù vallesi.

Licata-Gelbison: il primo tempo

Gelbison pericolosa subito al terzo con Sparacello, servito da Uliano, chiuso sul più bello dalla retroguardia avversaria. La risposta dei siculi giunge al 7′ con Izco che da posizione invitante chiama all’intervento D’Agostino. Per vedere una nuova occasione da rete, in una partita molto combattuta, bisogna aspettare il 22′ quando per gli isolani di testa di De Luca trova attento ancora di D’Agostino. Sul fronte opposto al 26′ su punizione Gagliardi calcia forte e rasoterra ma Guerri risponde presente.

Dopo due giri di lancette ci prova nuovamente di Izco D’Agostino si fa trovare pronto e abbranca la sfera. La Gelbison prende campo e nel giro di quattro minuti ci prova due volte : al 32′ Gagliardi e al 36′ Uliano non centrano però il perimetro delimitato dai tre legni. Prima di rientrare negli spogliatoi i cilentani passano con Mautone, servito dal settore di destra, che trafigge Guerri di testa per la rete del momentaneo 0-1.

La ripresa

Il secondo tempo avaro di emozioni,  in avvio vede la prima occasione degna di nota al 14′. Il Licata trova il pari con il solito Izco, indemoniato, che buca la retroguardia della Gelbison trovando il pareggio di testa. Al 19′ su un piazzato Gagliardi mette al centro per Mautone murato però in angolo. I padroni di casa tornano pericolosi al 25′ con Frisenna, il calciatore siciiano calcia lontano dalla porta vallese mentre sul fronte opposto Sparacello e Gagliardi provano ad impensierire Guerri al 28′.

Ad 11 dal termine il portiere dei locali è decisivo nella sua chiusura in corner sulla battuta a rete di Sparacello, servito da De Foglio. Al 38′ il Licata ribalta la gara trovando il punto del 2-1: Catalano, complice una deviazione, completa la rimonta portando avanti il team isolano. Nemmeno il tempo di riorganizzarsi che giunge il pari ospite targato Mesina che riporta la Galbison sul 2-2 accendendo cosi gli ultimi minuti.

Il tabellino

Licata-Gelbison 2-2: 45′ Mautone 60′ Izco, 84′ Catalano, 89′ Mesina

LICATA Guerri; Daniello, Maltese, Orlando (82′ Mazzamuto), Mannina; Candiano, Frisenna; Izco, Civilleri, Catalano (85′ Rossitto); De Luca (67′ Cannavò). A disp.: Paterniti, Semprevivo, Bertella, Lanza, Rizzo, Souarè. All. Campanella.

GELBISON: D’Agostino; Bruno, Gagliardi, Uliano, Ziroli, Iasevoli (57′ Dayawa), Mautone, De Foglio (88′ Stancarone), Guadagno, Maiorano (72′ Mesina), Sparacello. A disp.: Gesualdi, Zollo, Graziani, D’Orsi, Volpe, Bonfini. All. Ferazzoli.

ARBITRO: Molinaro di Lamezia (Sciammarella-Spataro).     

Ammoniti: Mautone, Civilleri, Ziroli Recupero: 2′-5′