Gelbison-Cittanova 4-2. Rossoblù straripanti, asfaltati i calabresi

Una Gelbison straripante porta a casa la ventesima vittoria del campionato. A farne le spese un Cittanova che non riesce a costruire e a dare filo da torcere alla capolista.

Gelbison-Cittanova, il match

Sin dai primi minuti la padrona di casa alza il baricentro, costruendo un gioco fluente, veloce e palla a terra.

Nel giro di un quarto d’ora si contano sette calci d’angolo, contro gli zero degli ospiti. Prova a trovare il vantaggio la Gelbison, che non riesce ad arrivare, quanto meno fino al 21′. Palla di Oggiano che viene diretta verso Gagliardi- Il tiro viene parato dall’estremo giallorosso, Ortolini va di tap-in e sblocca il risultato.

Oggiano è proprio l’uomo in più di una Gelbison che non ha intenzione di fermarsi e di cullarsi sul vantaggio. Al 45′, però, rischia la formazione cilentna, su un disimpegno che il Cittanova non riesce a concretizzare. Nel primo tempo, però, non riesce più a sbloccare. Nella ripresa ci mette poco la formazione di Esposito ad andare nuovamente in gol. Oggiano ancora decisivo da calcio d’angolo. Il pallone finisce sulla testa di Graziani che non sbaglia.

Non fa in tempo a gioire la Gelbison, che tre minuti più tardi il Cittanova riesce ad accorciare le distanze con Bonanno. Ancora un errore dei calciatori rossoblù, che inizia a deconcentrarsi. Un episodio, però, perchè alla lunga la formazione di casa riesce a riprendere il filo del gioco e a mettere alle corde la squadra calabrese.

Passato il quarto d’ora, Esposito inizia a cambiare i protagonisti in campo. Il primo a lasciare il terreno di gioco è Oggiano. Faella riesce a imporsi sin da subito e bastano due minuti affianchè l’ex Napoli United riesce a diventare decisivo. Dribbling di quattro avversari e palla sulla corsa di Gagliardi che non sbaglia. La Gelbison ammina sugli allori, ma non ha intenzione di abbassare la guardia. Faella prova, tra l’altro, a mettere la sua firma sul tabellino dei marcatori, ma il suo tentativo viene disinnescato.

Al 74′ il Cittanova accorcia di nuovo le distanze su un’altra distrazione della squadra di casa. Biondo completamente solo insacca alle spalle di D’Agostino. Nel finale ancora Gelbison in proiezione offensiva, che in pieno recupero riesce a trovare anche il gol del poker. Ancora Gagliardi per la doppietta di giornata.

 TABELLINO

GELBISON – CITTANOVA CALCIO 4-2

GELBISON:D’Agostino, Barbetta, Conti, Gonzalez; Fois (81′ Ferrara), Fornito, Uliano (86′ Ambro), Graziani; Gagliardi (94′ Pinto); Oggiano (60′ Faella),Ortolini (68′ Khoris). In panchina: Gesualdi, Onda, Marchetti, Sparacello. All. Esposito.

CITTANOVA CALCIO: Bruno, Ferrante, Cianci, Ficara (78′ Olivato); De Marco, Biondo, Corso (46′ Mudasiru), De Leonardis (52′ Meola), Condomitti (46′ Ielo); Maggio (52′ Savasta), Bonanno. In panchina: Genovese, Formia, Gaudio, Petrucci. All. Di Gaetano.

MARCATORI: 21′ Ortolini (G), 48′ Graziani (G), 52′ Bonanno (C), 62′ Gagliardi (G), 74′ Biondo (C), 91′ Gagliardi (G).

ARBITRO: Renzi (Alessandrino, Massari)

NOTE: Ammoniti: Ferrante (C). Recupero: 4′ pt, 5′ st.