Futsal Winter Cup. Sorteggio del tabellone, semifinali e finale a Bassano del Grappa

Acqua&Sapone Emmegross-Real Rieti e Alter Ego Luparense-Asti: queste le semifinali della Peugeot Winter Cup, in programma sabato 29 marzo al PalaInfoplus di Bassano del Grappa e sorteggiate stamattina durante la conferenza stampa di presentazione della Final Four (29-30 marzo) che si è svolta al comune di Bassano alla presenza dell’assessore comunale alla sostenibilità, Andrea Zonta, del sindaco di San Martino di Lupari, Gerry Boratto, del presidente del CR Veneto della LND, Giuseppe Ruzza, del delegato regionale veneto per il calcio a 5, Antonio Peron, del presidente della Divisione Calcio a cinque, Fabrizio Tonelli, del vicepresidente Antonio Dario, dell’onorevole Luigi D’Agrò, del responsabile del comitato di Bassano del Grappa della Figc, Patrick Pitton, dei rappresentanti di Peugeot, sponsor ufficiale della manifestazione, e delle quattro società finaliste: Stefano Zarattini per l’Alter Ego Luparense, Maria Cristina Truffa per l’Asti, Guido D’Angelantonio per l’Acqua&Sapone Emmegross e RobertoPietropaoli per il Real Rieti. Sorteggio integrale, quello della Final Four, con l’unico vincolo rappresentato ‚Äì come sempre accade ‚Äì dallo spostamento in orario serale della gara che vedrà protagonista la squadra di casa, in questo caso la Luparense.

Dopo il trionfo di pubblico e di spettacolo della Final Eight della Coppa Italia di Serie A, Serie A femminile e Under 21, tocca quindi alla Winter Cup, la grande novità di questa stagione, che vedrà in campo ben 11 dei 15 giocatori della Nazionale italiana campione d’Europa lo scorso 8 febbraio ad Anversa. Dopo cinque giornate di gare (tutte disputate nel mese di dicembre e nel primo weekend di gennaio), sarà il PalaInfoplus di Bassano del Grappa ‚Äì impianto con oltre 3500 posti a sedere che nelle ultime tre stagioni ha sempre ospitato almeno una gara delle finali scudetto, oltre all’ultima edizione delle finali giovanili Juniores, Allievi e Giovanissimi ‚Äì il teatro delle tre gare decisive per decretare la squadra vincitrice della prima edizione della nuova competizione istituita dalla Divisione Calcio a cinque. In palio, per la squadra vincitrice, un veicolo Peugeot Boxer Combi 9 posti.

LA COPERTURA DEI MEDIA Le tre gare della Final Four della Peugeot Winter Cup saranno trasmesse in diretta tv su RaiSport 2 con la telecronaca di Fabrizio Tumbarello e il commento tecnico di Massimo Ronconi. Si parte sabato 29 con le semifinali, in programma alle 18 e alle 20.30, si chiude domenica con la finalissima che inizierà alle ore 20. Aggiornamenti in tempo reale anche sul sito della Divisione Calcio a cinque (www.divisionecalcioa5.it) e sulle pagine Facebook e Twitter della Divisione. Ampio risalto alla Peugeot Winter Cup anche sui media partners della Divisione, Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport, ma anche sulla Gazzetta dello Sport, che sabato 29 avrà un’intera pagina dedicata alla presentazione della Final Four. Finestre quotidiane anche su RadioBirikina, partner radiofonico locale della Peugeot Winter Cup.

REGOLAMENTO Per le semifinali, in caso di parità al termine dei 40′ regolamentari, si procederà immediatamente all’effettuazione dei tiri di rigore. Per la finale, invece, in caso di parità sono previsti due tempi supplementari della durata di 5′ ciascuno.

PEUGEOT WINTER CUP
SEMIFINALI – SABATO 29 MARZO (diretta RaiSport 2)

B) Acqua&Sapone Emmegross-Real Rieti ore 18
A) Alter Ego Luparense-Asti ore 20.30

FINALE – DOMENICA 30 MARZO (diretta RaiSport 2)

C) Vincente A-Vincente B ore 20

Questi gli interventi dei partecipanti alla conferenza stampa di oggi:

Fabrizio Tonelli, presidente Divisione Calcio a cinque
Vivremo una Final Four di grandissimo. Ci sarà la copertura dei canali Rai anche se l’invito è ovviamente quello di venire a vedere dal vivo queste sfide cos√¨ interessanti. Un ringraziamento alla città, a Peugeot e a tutti i presidenti presenti.

Antonio Dario, vicepresidente della Divisione Calcio a cinque
Riguardo la competizione ci piacerebbe continuare questa esperienza, la formula è stata mutuata da altri sport e nonostante qualche timore iniziale, ha riscontrato una partecipazione attiva da parte di tutte le società. Il calcio a 5 dopo Europeo e Final Eight è in piena salute: Bassano può replicare il successo e aggiungere un tassello importante al movimento.

Andrea Zonta, assessore alla sostenibilità del comune di Bassano del Grappa
Sono contento che il grande calcio a 5 torni nella nostra città. Questo sport merita grande attenzione e se lo spettacolo sarà possibile, questo si deve anche ai molti appassionati che seguono la disciplina e fanno parte dello staff dell’Alter Ego Luparense.

Gerry Boratto sindaco di San Martino di Lupari
La nostra città ha una densità sportiva fuori dalla norma, siamo a livelli altissimi in tutte le realtà sportive. Credo sia relativo alla genetica dei sanmartinari incarnata dal presidente Stefano Zarattini. Mettere in moto una macchina complessa e delicata esige una maturità sportiva, della Luparense ma anche delle altre realtà ottimamente rappresentate qui.

Giuseppe Ruzza, presidente del CR Veneto della LND
Sono felice che un evento del genere si faccia in una bellissima piazza come Bassano. Grazie a tutti coloro che si impegnano per fare in modo che tutto fili alla perfezione. Come comitato veneto ci siamo tolti soddisfazioni importanti a livello di rappresentative, invitiamo tutti a seguire dagli spalti queste finali.

Antonio Peron, delegato per il calcio a 5 del Cr Veneto
I risultati del futsal veneto sono sotto gli occhi di tutti. A Bassano del Grappa vivremo altre due giornate di grande futsal dopo le finali giovanili e la finale scudetto dello scorso anno.

Patrick Pitton, responsabile del comitato bassanese della Figc
Ora che abbiamo riportato la Luparense a Bassano vogliamo farcela restare. Con l’amministrazione comunale studieremo nuove sinergie per fare in modo che il legame tra la società e la città sia sempre più stretto, soprattutto a livello giovanile. La passione muove tutto, e non abbiamo dubbi: anche in questa Final Four Bassano risponderà alla grande.

Onorevole Luigi D’Agrò.
Sono contento che una struttura come il palasport dopo 30 anni ancora possa ospitare eventi di grande spessore. Significa che chi l’ha progettata l’ha fatto con grande acume. Grazie alla Divisione Calcio a cinque per aver scelto Bassano del Grappa. E naturalmente auguri alla Luparense, la Juventus del calcio a 5.

 

fonte: Divisione Calcio a Cinque


Condividi