Futsal C1. Confermate le regole Under, LPG Group ripescaggio ormai vicino

C’è fermento nei campionati di futsal regionale, dalla serie C1 alla serie D è sempre più il mercato dei titoli, poche regine di mercato e tante nobili decadute sul piano societario. Feldi Eboli, Real Cesinali, Saviano sono state finora le protagoniste delle prime pagine per i trasferimenti della serie C1, da non sottovalutare gruppi già rodati come Futsal Solofra e Futsal Parete, ai quali si sono aggiunti nomi di rilievo soprattutto in ottica Under. Maleventum e CUS Avellino perdono qualche pedina, ma non mancano i rinforzi specie per i sanniti, mentre i lupi irpini sembrano aver perso un pò del pelo migliore. Buon lavoro in Terra di Lavoro per CUS Caserta e Real Sant’Erasmo, gli universitari di Ventimiglia proseguiranno con la crescita di diversi talenti e qualche buon innesto, per i sammaritani l’approdo degli ex Casagiove è linfa vitale per una stagione divertente.Tutto da decifrare il campionato di Trilem Casavatore, per ora più partenze che arrivi, e di Maddaloni C5, rinnovatasi anzitutto nella dirigenza e con forte spinta verso i giovani. Non mancherà certo l’entusiasmo di altre neopromosse come Leoni Acerra e Victoria Solofra. Ancora nel limbo le sorti di Futsal Caivanese e Planet Scafati, mentre per il titolo di patron Grimaldi sembra prossima la cessione ad una realtà del vesuviano, sulla sponda Sansone c’è ancora tanta nebbia con la probabilità della mancata iscrizione ad un passo. Al titolo si era interessata una nascente squadra dell’agro-nocerino, ma è stato un timido approccio subito respinto. Per la LPG Group Futsal mancano solo i crismi dell’ufficialità per il ripescaggio in C1, i casoriani colmeranno la casella lasciata vacante dalla promozione dell’Alma Salerno in cadetteria. Niente salto di categoria per la Turris Octava, nonostante le voce che volevano la squadra di mister Conte pronta alla richiesta, pare che i corallini preferiscano ”farsi le ossa” in C2 proseguendo parallelamente con la crescita della Juniores. Nel caso di nuovi posti è già pronta la risalita di un’altra società, che al momento per motivi societari preferisce non annunciare urbi et orbi la propria volontà.
Arriva anche la conferma delle regole Under 2014/15 che restano invariate rispetto alla scorsa stagione, pertanto in serie C1 bisognerà inserire in distinta due atleti nati nel ’96 e due del ’93 con l’obbligatorietà della presenza in campo di uno di essi, mentre in serie C2 dovranno essere in lista almeno due atleti nati nel ’93.

clicca qui per il Comunicato Ufficiale n. 9

 

 

Condividi