Futsal Bisceglie-Partenope 2-0. Di Iorio: “Perdere cos√¨ è difficile da accettare”

TABELLINO: FUTSAL BISCEGLIE-PARTENOPE 2-0

BISCEGLIE: 1 Dibenedetto M , 2 Di Benedetto A., 5 Pedone, 6 Cassanelli V., 8 Caggianelli, 10 Belleboni, 11 Lemme, 13 Cassanello A., 14 Tortora, 18 De Gennaro, 12 Palerno. All. Ventura

PARTENOPE: 1 Costigliola, 2 Loasses, 3 Frosolone, 4 Imparato, 5 Bellico, 6 Torelli, 7 Della Ragione, 8 Iazzetta, 9 Starace, 10 Madonna, 11 Solombrino, 20 Falcone. All.Augusto dI Iorio

Arbitri: Mauro De Coppi di Conegliano, Francesco Scarpelli di Padova, Cronometrista Gaudenzio Raffaelli di Terni

Reti: 3,26 Pedone (1-0), 39,44 Lemme (2-0)

Falli: Primo tempo 4-5, secondo tempo 4-6
Ammoniti: 12′ Iazzetta, 29 Tortora, 32 Bellico

Espulso Bellico per doppia ammonizione al 38 Allontanato Di Iorio al 32′.

bisc

La Partenope esce sconfitta per 2-0 dal Paladolmen di Bisceglie. Gli azzurri, oggi in maglia arancio, soccombono contro i neroblu al termine di una gara combattuta ed in bilico fino al 15 secondi dalla fine. Gli uomini di Di Iorio passano in svantaggio al minuto 3,26′ e pur attaccando per tutta la gara trovano una difesa arcigna da parte dei padroni di casa che si affidano alle ripartenze orchestrate da uno scatenato Lemme. Proprio il brasiliano trova la rete del raddoppio, che chiude la gara, al 39’44 su tiro libero. Una sconfitta immeritata per la Partenope che ha tenuto quasi sempre il pallino del gioco, anche se oggi è mancata la determinazione sotto rete, complice una difesa quasi impeccabile della squadra pugliese. Due legni colpiti da Iazzetta nel primo tempo e da Torelli nella ripresa aumentano i rimpianti di Mister Di Iorio.

IL FILM DELLA PARTITA:

La gara inizia con i padroni di casa subito protesi all’attacco.Al minuto 2,25. A. Cassanelli si gira liberandosi di Bellico e serve Lemme che tira su Costigliola. Il risultato si sblocca al 3,26′ quando Pedone con un sinistro dalla lunetta fulmina l’estemo difensore ospite. La reazione dei campani vede uno scambio Della Ragione , Madonna con il tiro alto del n. 10. Al 7,01′ una iniziativa personale di Della Ragione trova pronto Dibenedetto. Al 7,59′ ingenuità difensiva di Belleboni che perde palla in area favorendo l’inserimento di Imparato che però non porta frutti. Al 10,41 Bellebuoni tenta una girata al volo ma non riesce ad imprimere forza alla sfera, che diventa preda di Costigliola. Al 10,55′ ci prova Frosolone ma il portiere locale non si lascia sorprendere. Al 11,38 una galoppata di Starace che si libera al tiro trova Dibenedetto pronto a deviare in angolo, sugli sviluppi del quale Iazzetta colpisce il palo con un gran destro. Al 16,20′ Imparato serve Della Ragione ma l’estrno non aggancia. Al 17,32 ci prova ancora Frosolone , ma ancora il portiere si erge a protagonista della gara e devia in corner. Il primo tempo finisce 1-0 per il Futsal Bisceglie. Nella rispresa la squadra locale si chiude e riparte mentre la Partenope tenta di ristabilire la parità. Al 3,20 Lemme si libera di Della Ragione ma il suo destro è preda di Costiglioa. Al 5,10 il portiere ospite ferma in uscita Di Benedetto lanciato a rete. Al 7,58′ V. Cassanelli impegna ancora Costigliola. Al 9,04 punizione di Iazzetta con Bellebuoni pronto a respingere sulla linea. Aò 10,22 Dibenedetto compie due ottime parate su Loasses ed Imparato. Al 14,17 grande ripartenza di Lemme che serve Cassanelli ma il recupero di Imparato evita il peggio. Al 15,22 Torelli con un bel destro vede il portiere sfiorare di quel tanto che la palla colpisce la traversa. Al 39,44 i sesto fallo di Starace determina il tiro libero di Lemme che chiude la gara per il 2-0 finale

Best player della giornata: Lemme e Starace

adiiorioINTERVISTE DEL DOPO GARA:

Ventura (all. Bisceglie): Oggi abbiamo giocato peggio delle altre volte ma abbiamo raccolto tre punti e quindi salvo il risultato. La squadra ospite mi ha impressonato per la velocità e per il gioco, ma oggi credo che la mia squadra abbia fatto una difesa stretta chiudendo tutti i varchi agli ospiti.”

Lemme (best player Bisceglie): oggi è stato una partita dura, faccio i miei complimenti alla Partenope che ci ha costretto indietro per quasi tutti la gara. Avevamo studiato la gara ed il Mister ci aveva fatto presente che la squadra campana ci avrebbe attaccato in questo modo. Il risultato ci sorride ed anche se le notizie che arrivano dagli altri campi non sono positivi, speriamo ancora di agguantare la zona Coppa Italia)

Augusto Di Iorio: Perdere in questo modo è difficile da accettare. Come ha detto Lemme, li abbiamo schiacciati per tutti i 40 minuti. Loro l’hanno preparata cosi ed hanno avuto ragione perchè alla fine i punti li hanno portati a casa loro. Sono rammaricato per i ragazzi che non meritavano di uscire sconfitti dal campo, ma, allo stesso tempo, sono contento della percezione che hanno le squadre nei nostri confronti. ad inizio anno ci consideravano la cenerentola del girone ed oggi gli avversari ci rispettano a tal punto che impostano contro di noi una gara puramente difensiva. Queste soddisfazioni non portano punti ma indicano che la strada che stiamo seguendo è quella giusta. Il pubblico del Paladolmen è stato caloroso ma estremamente corretto e gli faccio un plauso. La testa è già al prossimo impegno, vogliamo arrivare tra le prime 4 alla fine del girone di andata e daremo tutto per raggiungere il nostro sogno.