Futsal A femminile. Sette…brutto alla Woman Napoli, Purenergy Eboli sconfitta di misura

Doveva essere la gara del riscatto per la squadra di Ciro Mattiello, invece arriva una nuova sconfitta per la Woman Napoli, 0-6 in favore delle ragazze ospiti il finale. Al Pala Aliperti di Marigliano arriva l’Acquedotto Roma, reduce dalla sconfitta subita in casa dall’AZ Gold Women, le capitoline giungono in Campania vogliose di proseguire nel percorso che aveva portato 9 punti nelle prime tre uscite. Pronti via e la Montoro al 1′ firma il tabellino, ci pensa la Pomposelli a raddoppiare all’8′, non arriva la reazione di Flaminio&co., piuttosto giunge la terza rete ospite ancora con la Montoro al 12′. Si chiude sullo 0-3 la prima parte di gara, con le mariglianesi ancora una volta sottotono. Alla ripresa è ancora L’Acquedotto a condurre il gioco, al 2′ la Benvenuto spinge in rete la sfera dello 0-4, ancora la Pomposelli al 6′ mostra la manita dello 0-5 ospite. Al 10′ della seconda parte la Baldinelli porta il risultato sul tennistico con il 6-0. Non finisce qui, ci pensa la Amici a siglare lo 0-7 ospite al 18′. E’ notte fonda per la Woman Napoli, sempre più ancorata in fondo alla classifica con zero punti dopo cinque giornate.

Gara difficile per la Purenergy Eboli, le ragazze di Perrottelli erano attese dalla FB5 Team Rome, seppur la meno accreditata delle laziali, comunque una formazione temibilissima. Senza dimenticare che le campane sono all’esordio nella massima serie, si è assistito ad una gara tambureggiante, soprattutto nella prima frazione. Ad aprire le danze è stata la Maggi al 5′ per l’1-0 locale, risponde la Di Deo al 7′ con l’1-1 eburino. Nuova replica capitolina con la Liburdi all’8′ per il 2-1, tre giri di lancette e la Garofalo fa gioire le campane con il 2-2 che spedisce tutti al riposo. Nella seconda frazione la squadra locale passa quasi subito in vantaggio, grazie alla rete della Felicetti al 2′. Non cambia più il risultato di una gara che poteva dare qualche punto in più alle campane.

 

Condividi