Fulgor SanGiorgio. Continua il momento positivo della juniores, battuto il Real Marianella

ASD FULGORSANGIORGIO: Maresca, Pecoraro, Pace, Scognamiglio, Cozzolino, Russo, Aprea, Reale, Di Dato, Ibello, Manna

A disp: Malantuono, Guarracino, Fontanarosa, Gentile, Natangelo, Gilardi, Fasciglione

All.: Varone E.

A.S.D. VITAL REAL MARIANELLA: Amodo, Petagna, Palladino, De Martino, Rossi, Ventre, Montella, Amato, Musella, Setale, Soraniello

A disp: Russo, Fortunato, Giardiello, Maione

All: Corretto L.

Dopo una fase di buio continua il momento positivo della Fulgor SanGiorgio che, dopo aver vinto contro il Villaricca lo scorso luned√¨, centra ancora una volta l’ obiettivo siglando un poker al Vital Real Marianella. Una vittoria decisamente sofferta per i padroni di casa, ma voluta a tutti i costi. Sin dai primi minuti di gioco si è vista in campo una squadra unita e compatta, ed il primo affondo da parte dei sangiorgesi arriva al 10′ minuto di gioco, con una splendida azione corale, partita dalla retrovia, con una combinazione Pace- Manna, è proprio il primo in sovrapposizione a servire Aprea, che a sua volta lancia in direzione di Ibello, che si trova a tu per tu con Amodo, e sigla l’1-0 portando i suoi in vantaggio. La partita continua tra botte e risposte tra le due squadre, ed al 23′ minuto di gioco i padroni di casa raddoppiano con Aprea, che viene ben servito da Reale, e all’interno dell’area batte per la seconda volta il portiere avversario, siglando il 2-0 per la Fulgor. Dopo soli due minuti ci riprova ancora Ibello, che servito da Aprea, vede il proprio tiro deviato in corner dalla difesa avversaria. Al 30′ minuto una grande conclusione di Reale dal limite dell’area viene deviata in calcio d’angolo dal portiere avversario. Passano soli cinque minuti e ci prova ancora una volta Aprea, la cui conclusione si rivela però debole, non creando alcun problema per Amodo. Al 38′ minuto si assiste all’unica azione offensiva degli ospitiche vanno in gol con Montella, battendo l’incolpevole Maresca, insaccando la rete all’incrocio dei pali, dopo la punizione battuta da Ventre. Ma i padroni di casa non si demoralizzano ed al 45′ minuto trovano la terza rete con uno scatenato Aprea, che servito da Russo, batte ancora una volta Amodo. La ripresa si apre con un black-out dei padroni di casa che in soli cinque minuti subiscono due gol, cercando a tutti i costi accorciare le distanze, prima con Setale, che, su cross di Montella, anticipa sia Scognamiglio che Maresca, e poi con Montella, che sfrutta una respinta corta di Maresca, su calcio di punizione. I ragazzi di mister Varone non ci stanno e non vogliono assolutamente finire la gara in parità. Al 10′ minuto i padroni di casa riconducono nuovamente il gioco, iniziando a fare nuovamente un pesante pressing sugli ospiti, e si assiste ad una bella combinazione Manna ‚Äì Aprea, ma questi calcia di poco alto sulla traversa. Al 15′ minuto ci prova Di Dato che è ben servito da Russo, ma è bravo Ventre ad anticiparlo nel momento del tiro. Al 20′ minuto della ripresa Guarracino, che sostituisce Reale, prova una conclusione personale, ma questa termina di poco sopra la traversa. Cinque minuti dopo Aprea, vero mattatore della gara, serve Di Dato, il cui tiro però è deviato in angolo da Amodio. Al 30′ minuto della ripresa una conclusione dal limite dell’area da parte di Guarracino impegna seriamente il portiere avversario, che devia in angolo. Dal corner, battuto da Guarracino, parte un tiro potente e Cozzolino di testa manca di poco lo specchio della porta. Al 32′ minuto Gentile, entrato per Russo, ben servito da Malantuono, subentrato a Manna, per due volte prova il gol, la prima volta colpisce il palo, mentre la seconda vede deviarsi il tiro in corner da Amodo. Al 35′ minuto gli sforzi dei padroni di casa sono premiati con un super Aprea che, servito da Fontanarosa, che sostituisce per Pace, si fà spazio tra le maglie ospiti e batte sul primo palo Amodo, portando in delirio i compagni ed i tifosi accorsi. Fino ai tre fischi del direttore di gara la Fulgor SanGiorgio resiste e porta a casa un risultato importantissimo, soprattutto per il morale. Una vittoria bellissima ‚Äì commenta mister Varone ‚Äì e che tutti noi abbiamo dedicato a capitan Pecoraro che proprio oggi ha compiuto diciotto anni.

Imma Dell’Aiuto

Capo Ufficio Stampa

ASD Fulgor SanGiorgio