Frocalcio Liburia, Galasso l’asso nella manica dei nero-oro

Chiamatelo l’asso nella manica, chiamatelo talismano, resta il fatto che, Antonio Galasso, nelle ultime due uscite in campionato contro la Boys Caivanese e con ODG Scampia, entrando dalla panchina ha portato in dote alla propria squadra ben quattro punti.

Classe 2003’, esterno destro offensivo, Galasso potrebbe rappresentare la freccia in più nel dardo a disposizione di mister Fabozzo . Il parere del giovane calciatore: “sapevamo che la partita contro l’oratorio Don Guanella sarebbe stata difficile e delicata per noi.

Nel primo tempo non abbiamo sfornato la miglior prestazione possibile e dopo essere andati sotto siamo riusciti a riprenderla e a trovare il pareggio rischiando anche di vincerla, avevamo bisogno di punti per riuscire a riprenderci dalla brutta situazione di classifica in cui siamo, anche perché detto sinceramente questa squadra non merita la posizione in cui è, sono qui da un paio di partite e spero che con i miei gol e le mie prestazioni possa riuscire a dare una mano alla squadra a risalire dal fondo di questo girone e toglierci soddisfazioni sia personali che collettive perché siamo una grande squadra, credo nel gruppo e nello staff e ho molta fame di vittoria come tutti i miei compagni. Forza Liburia”.