Frocalcio Liburia, capitan Petillo: “Ogni partita come una finale”

Nell’ultima sfida di campionato valevole per la quarta di ritorno girone A di Promozione, la Frocalcio Liburia esce sconfitta per una rete a zero contro l’Alvignanese, in una gara bella e dannata. Bella, per il gioco espresso e le tante occasioni costruite. Dannata, perché nonostante la prestazione maiuscola di tutta la squadra, al triplice fischio del direttore di gara, i gialloblu portano a casa solo tanta delusione.

Le parole del capitano Roberto Petillo: “Purtroppo il risultato di domenica scorsa non ha rispecchiato quello visto in campo per le occasioni che abbiamo avuto, il portiere dell’Alvignano è stato bravo a tenere la partita in piedi in diverse circostanze prima che la squadra avversaria sfruttasse una delle poche occasioni avute per andare in vantaggio. Sul piano del gioco e delle occasioni faccio fatica a digerire una sconfitta come quella contro l’Alvignanese. Il cerchio si sta stringendo sempre più e le giornate di campionato diventano sempre meno, abbiamo l’obbligo morale di provare a vincere tutte le partite che troveremo sul nostro cammino. Non possiamo e non dobbiamo guardare né la classifica né il prossimo avversario ma giocare ogni partita come se fosse una finale”.