Fiorentina. Possibile futuro in Russia per Paulo Sousa?

Giorni frenetici a Firenze: da una parte il campo, le partite, un posto in Europa da difendere. Parallelamente valutazioni e riflessioni sulla Viola che sarà. Compreso la guida tecnica. Perchè se è vero che Paulo Sousa è vincolato con un contratto fino al giugno del 2017 con opzione (a favore della società) per la stagione successiva, comincia a diventare altrettanto possibile l’apertura di ulteriori scenari, scrive La Gazzetta dello Sport. Ieri a Firenze si è parlato molto di una cena svoltasi in una nota villa fiorentina domenica scorsa. Tra i presenti, Paulo Sousa. E tra le ipotesi, la possibilità che alcuni commensali di origine russa avessero a che fare con lo Zenit San Pietroburgo: una delle tante società che da tempo, questo è indubbio, monitora il tecnico portoghese.
Fonte Tuttomercatoweb.com