Fiorentina-Napoli 0-0. Spalletti: “Maleducati dietro la panchina”

Al termine della gara tra Fiorentina e Napoli, il tecnico Luciano Spalletti si presenta ai microfoni della mixed zone:

“Preferisco parlare della partita, altrimenti dovremmo parlare dei maleducati professionisti che offendono dietro la panchina. Tua madre qua, tua madre la, mia madre ha 90 anni, poverina. Qui una maleducazione incredibile, è sempre così, hanno pure i bambini a due metri” – Queste le prime parole del tecnico toscano di denuncia per ciò che è accaduto dopo il triplice fischio. Il discorso si sposta poi sul calcio – “La Fiorentina ti prende uomo contro uomo. Non siamo stati bravi a mettere in condizioni che era davanti di gestire la palla. Abbiamo perso molti palloni. Kvara? Si è intestardito nel portare palla, ma ha subito un po’ di fisicità” .

Sui nuovi arrivati: “Con Raspadori cambierà sicuramente qualcosa, oggi è entrato bene è stato sfortunato in un paio di conclusioni. Lui è bravo tra le linee, non va in difficoltà”. Torna il nome di Ronaldo e Spalletti devia: “Non ho tempo a pensare ad altre cose, il Napoli pensa a qualsiasi situazione, si guarda a quello che succede”.