Feldi Eboli, buona la prima: sei reti all’Olimpus, ora la trasferta a Genzano

Buona la prima per la Feldi Eboli, che nella semifinale andata della poule scudetto abbatte l’Olimpus Roma con un perentonio 6-0, che da maggior sicurezza in vista del ritorno a Genzano di sabato, dove servirà comunque una vittoria. Gli uomini di Samperi aprono le danze nella prima frazione di gioco, chiusa sul doppio vantaggio, mentre nella ripresa prendono il largo arrivando a firmare il pokerissimo.

DOPPIO COLPO ROSSOBLU

Avvio gargliardo per la Feldi Eboli, che sblocca subito il risultato con Trentin. Match vibrante, con l’Olimpus Roma che prova a pareggiare, ma Dalcin è bravo a chiudere la porta, mettendoci anche la faccia. I laziali provano a sfondare, mentre le volpi del futsal sfiorano il raddoppio in un paio d’occasioni.

Sfida equilibrata sul parquet di Eboli, dove la Feldi riesce a tenere il muso avanti e ad allungare con Fantacele. Le squadre si affrontano a viso aperto senza risparmiarsi, c’è tanta intensità e i ritmi sono elevati. Una gara dura, ma che arriva all’intervallo con i rossoblù sul doppio vantaggio.


VOLPI A VALANGA

Al ritorno dagli spogliatoi, il match riprende su ritmi frenetici. Da un lato la Feldi Eboli pronta a difendere il vantaggio, dall’altro l’Olimpus che cerca di rientrare in partita. Nuovo squillo per gli uomini di Samperi, che arrivano alla terza rete con Bissoni che si iscrive al tabellino dei marcatori. Le reti diventano presto quattro, Trentin firma una doppietta che scaccia ulteriormente la compagine laziale.

D’Orto prova a giocare la carta del portiere di movimento, tentando attraverso la superiorità numerica di realizzare qualche rete utile in ottica della gara di ritorno. La mossa non paga, anzi è la Feldi a fare il pokerissimo con Vavà. I rossoblù nel finale trovano anche la sesta rete, ancora con Trentin, questa volta su calcio di rigore. Termina così ad Eboli, la Feldi vince la semifinale andata, ma la finale passerà dal match di ritorno di Genzano.

FELDI EBOLI-OLIMPUS ROMA 6-0 (2-0 p.t.)

FELDI EBOLI: Dal Cin, Trentin, Calderolli, Schiochet, Selucio, Romano, Vavà, Caponigro, Bissoni, Fantecele, Luizinho, Senatore, Melillo, Glielmi. All. Samperi

OLIMPUS ROMA: Tondi, Tres, Bagatini, Marcelinho, Nicolodi, Achilli, Mateus, Grippi, Di Eugenio, Rafinha, Schininà, Caio Junior, Giammarile, Ducci. All. D’Orto

MARCATORI: 1’07” p.t. Trentin (F), 16’54” Fantecele (F), 4’28” s.t. Bissoni (F), 9’33” Trentin (F), 14’36” Vavà (F), 18’58” Trentin (F)

AMMONITI: Marcelinho (O), Rafinha (O), Trentin (F), Mateus (O), Caio Junior (F)

ARBITRI: Luigi Alessi (Taurianova), Paolo De Lorenzo (Brindisi), Gennaro Cefalà (Lamezia Terme) CRONO: Vincenzo Cannistrà (Catanzaro)