FC Pompei. Malafronte stende il Quarto AfroGrad

Il Pompei chiude nel migliore dei modi il girone d’andata. Lo fa con una vittoria di misura: Malafronte decide la sfida all’ostico Quarto Afrograd. Finisce 0 a 1 con la solita firma del capitano: è la terza vittoria consecutiva, tre su tre nella gestione Scarlato, ed i rossoblù chiudono il girone d’andata a quota 35, a meno quattro dall’Acerrana capolista.

LA PARTITA – Scarlato deve fare a meno dell’infortunato Nuvoli e rilancia Baumwollspinner e Riccio dal 1’. Il primo tempo è abbastanza bloccato: i padroni di casa escono bene in palleggio, il Pompei prova ad accerchiare la trequarti avversaria ma di occasioni ghiotte non ne arrivano moltissime. Al 14’ Simonetti si vede negare la rete da un salvataggio difensivo prodigioso dopo una bella azione sull’asse Riccio-Arrivoli. Sul susseguente calcio d’angolo, Caso Naturale gira bene ma manca di pochissimo lo specchio della porta. Il team di Platone si rende pericoloso al 37’, con La Pietra che quasi dalla linea di fonde colpisce il palo esterno, con D’Agostino che tuttavia era ben posizionato. Malafronte (38’) e Caso Naturale (43’) ci provano senza esito, poi nell’unico minuto di recupero la palla gol più nitida del match: spizzata di Calabrò per De Biase, sinistro volante potente e preciso che sembra destinato ad insaccarsi sotto l’incrocio, ma D’Agostino dimostra di essere un fenomeno per la categoria con una parata assolutamente straordinaria. Stupore di tutti i presenti, rammarico per i locali e sollievo per gli ospiti e si va al riposo sullo 0 a 0. Nella ripresa il Pompei entra in campo con il piglio di chi vuole porre fine alla contesa: palla al centro, azione offensiva, miracolo di Mola su Caso Naturale, sul tap-in si avventa come un falco Malafronte, colpo di testa vincente del capitano; è 0 a 1 dopo trenta secondi, per l’attaccante undicesimo centro in campionato. Da lì il Pompei amministra il vantaggio senza troppi patemi, con i flegrei che di fatto non si rendono mai realmente pericolosi. Finisce con altri tre punti in saccoccia: ora le meritate feste prima del girone di ritorno, che si aprirà con il match in trasferta contro il Montecalcio.

QUARTO AFROGRAD-FC POMPEI 0-1
QUARTO AFROGRAD:
Mola, Siciliano, Palumbo, Guarino, De Rosa, Numerato, Franzese, Annella, La Pietra, Calabrò (77’ Sessa), De Biase. A disp.: Di Marzo, Perrone, Signoriello, Sollazzo. All.: Platone
FC POMPEI: D’Agostino, Balzano, Riccio, Di Girolamo, Arrivoli, Tarascio (83’ Matute), Baumwollspinner, Casillo (83’ Marasco), Caso Naturale (92’ Velotti), Malafronte (67’ Guarracino), Simonetti (56’ Di Paola). A disp.: Mele, Salvati, Scognamiglio, Caldiero. All.: Scarlato
ARBITRO: Foscolo di Potenza. Assistenti: Pepe-Gaeta (Nocera Inferiore)
MARCATORI: 46’ Malafronte
AMMONITI: Palumbo (Q); Tarascio, D’Agostino, Marasco (P)