F1. Red Bull: Ricciardo affiancherà Vettel nel 2014

Da un australiano all’altro. Daniel Ricciardo sara’ il compagno di squadra di Sebastian Vettel nel 2014. Lo ha ufficializzato oggi la Red Bull attraverso il proprio canale tv. Ricciardo seguira’ le orme del suo connazionale Mark Webber, passando dallo junior team Red Bull, la Team Toro Rosso. “E’ fantastico confermare Daniel come pilota titolare del team per il 2014”, dice il team principal della Red Bull Chris Horner nel video sul sito web della scuderia. “E’ un ragazzo di grande talento, ha una grande attitudine e alla fine e’ stata una scelta molto logica per noi scegliere Daniel. Si e’ unito al Red Bull Junior Team nel 2008 e seguendo la sua carriera in Formula 3 e World Series Renault, abbiamo visto che lui e’ in grado di vincere gare e campionati”, aggiunge Horner. “Si e’ messo in luce in ciascuna di queste categorie e noi abbiamo seguito il suo corso con grande interesse. Ha tutti gli attributi necessari a guidare per la nostra squadra: ha una grande capacita’ naturale, e una buona personalita’, e’ un ragazzo fantastico con cui lavorare eppoi Daniel sa cosa il team si aspetta da lui. Imparera’ velocemente ma l’abbiamo preso anche per una crescita a medio-lungo termine, per un suo sviluppo all’interno della squadra. E’ una meravigliosa opportunita’ e penso che possa essere una grande star del futuro”. “Mi sento molto, molto bene in questo momento e, ovviamente, ci sono un sacco di emozioni che mi attraversano – spiega, poi, Daniel Ricciardo – Dal mio ingresso in F.1 nel 2011, speravo che sarebbe successo e nel corso del tempo la fede in me e’ cresciuta, ho avuto dei buoni risultati e la Red Bull ha deciso che questo era il momento giusto. L’anno prossimo saro’ con una squadra vincente, senza dubbio la migliore squadra, sempre pronta a vincere e sono pronto per questo. Io non sono qui per correre per il decimo posto, voglio ottenere i migliori risultati per me e per la squadra”, aggiunge il pilota australiano. “Vorrei ringraziare il team per avermi dato l’opportunita’ di mostrare quello che posso fare. Conosco la squadra abbastanza bene da quando sono stato il pilota di riserva nel 2010, e questo dovrebbe rendere il passaggio piu’ facile. Sara’ una grande sfida per me essere con Sebastian Vettel, non vedo l’ora. Il mio obiettivo e’ quello di finire questa stagione, il piu’ forte possibile, per me e per la Scuderia Toro Rosso. Poi, una volta finita la stagione saro’ qui, e saro’ completamente concentrato sul prossimo anno e la prossima fase della mia carriera”. (AGI)

Condividi