Euro 2016. La Slovacchia di Hamsik sotto i colpi di Bale e soci

Le prime squadre del girone B a scendere in campo sono la Slovacchia di Marek Hamsik e il Galles di Mister 100 milioni Bale. Ad avere la meglio, neanche a dirlo, è proprio il campione del Real Madrid, che apre le marcature con una punizione che mette in chiaro le cose. Gli slovacchi giocano come sanno, tanta solidità e tanti falli, tanto da mettere in condizione l’arbitro Moen di non brillare. Una direzione, infatti, non particolarmente corretta e precisa. I gallesi possono rivendicare un rigore non concesso per una gomitata di Skrtel al collo di Williams.

Nella ripresa la Slovacchia trova il gol del pareggio con Mak che serve alla perfezione Duda, poi è proprio Capitan Hamsik a mettere in campo la maestria provando a far tremare la difesa britannica. Non ci riesce appieno, ma il centrocampista classe ’87 sfiora un gol strepitoso. Gli uomini di Colem resistono all’offensiva slovacca. All’81 arriva la volta di Aaron Ramsey, che regala a Kanu l’assist per il tiro vincente che regalerà i 3 punti ai suoi.