Ecco i calendari di Eccellenza e Promozione

Sono stati diramati pochi minuti fa dal Comitato Regionale Campania i calendari per i campionato di Eccellenza e Promozione per la stagione targata 2013/14. Di seguito il link per poter scaricare il file.

Calendari Eccellenza Promozione 2013-14

CALENDARI 2013/2014 DEI CAMPIONATI REGIONALI DI ECCELLENZA E PROMOZIONE E CALCIO A CINQUE SERIE C1

La movimentazione annuale si è articolata quest’anno, per Eccellenza e Promozione, come segue:

Eccellenza: due gironi da sedici squadre
Promozione: quattro gironi da sedici squadre
Calcio a Cinque Serie C1: girone unico da sedici squadre

PER I CAMPIONATI DI ECCELLENZA E PROMOZIONE:
PRIMA GIORNATA: 14/15 settembre 2013;
ULTIMA GIORNATA: 9 aprile 2014;
PLAY-OFF E PLAY-OUT (le cui modalità saranno conformi a quelle della scorsa stagione sportiva):
fatte salve le ipotesi di reclami pendenti presso gli Organi di Giustizia Sportiva, nonché fatti salvi i casi di eventuali spareggi
PRIMO TURNO: 4 MAGGIO 2014
SECONDO TURNO: 11 MAGGIO 2014.
RIPOSO: sosta Natalizia 29 dicembre 2013
LIMITI D’ET√Ä: alle società partecipanti ai Campionati Regionali di Eccellenza e Promozione è fatto obbligo di impiegare fin dall’inizio, comunque e per tutta la durata di ogni gara dell’attività ufficiale innanzi indicata, almeno UN CALCIATORE nato dal 1¬∞ GENNAIO 1996 in poi, almeno UN CALCIATORE nato dal 1¬∞ GENNAIO 1995 in poi ed almeno UN CALCIATORE nato dal 1¬∞ gennaio 1994 in poi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o più partecipanti, con le due eccezioni che seguono (fermo restando, a titolo esemplificativo, che un calciatore dell’anno 1995 ‚Äì se unico in campo, in quel momento ‚Äì non può essere sostituito da un calciatore del 1994 o del 1993):

1) eventuale espulsione dal campo di calciatore della fascia d’età obbligata;
2) esclusivamente nell’ipotesi che siano state già effettuate tutte le sostituzioni consentite, infortunio di calciatore della fascia d’età obbligata.

L’inosservanza delle predette disposizioni comporterà l’applicazione della sanzione della perdita della gara, prevista dall’art. 17 del Codice di Giustizia Sportiva. Il relativo reclamo di parte è di competenza del Giudice Sportivo Territoriale e deve essere formalizzato con la procedura di riferimento.
SOSTITUZIONI: tre calciatori nel corso della gara, indipendentemente dal ruolo (con l’obbligo, di cui al precedente paragrafo, relativo ai calciatori giovani).

PROMOZIONI ALLA CATEGORIA SUPERIORE:
ECCELLENZA: prima classificata di ognuno dei due gironi e vincitrici degli spareggi-promozione nazionali tra le società seconde classificate (a seguito di gare di play-off) nei gironi di Eccellenza;
PROMOZIONE: prima classificata di ognuno dei quattro gironi e due società vincitrici degli spareggi-promozione tra le quattro società seconde classificate (a seguito di gare di play-off) dei gironi di Promozione.

RETROCESSIONI ALLA CATEGORIA INFERIORE:
TRE DA CIASCUN GIRONE: la società sedicesima classificata di ogni girone più altre due per ogni girone (a seguito delle gare di play-out) ‚Äì per l’Eccellenza a (potranno essere di più, nell’ipotesi che dal Campionato di Serie D 2013/2014 dovessero retrocedere società campane in numero superiore a quelle promosse dall’Eccellenza).

Per i ripescaggi 2014/2015 sarà riservata priorità assoluta (fino a copertura degli eventuali posti vacanti negli organici di Eccellenza e Promozione 2014/2015) alle società eventualmente retrocesse “in eccedenza”, nel rispetto dell’ordine delle relative posizioni di classifica.

PER IL CAMPIONATO DI CALCIO A CINQUE – SERIE C1:
PRIMA GIORNATA: 14 settembre 2013;
ULTIMA GIORNATA: 9 aprile 2014;
PLAY-OFF E PLAY-OUT (le cui modalità saranno conformi a quelle della scorsa stagione sportiva):
(fatte salve le ipotesi di reclami pendenti presso gli Organi di Giustizia Sportiva, nonché fatti salvi i casi di eventuali spareggi)
PRIMO TURNO: 3 MAGGIO 2014;
SECONDO TURNO: 10 MAGGIO 2014.
RIPOSO: sosta Natalizia 28 dicembre 2013

LIMITI D’ET√Ä: alle società partecipanti al Campionato Regionale di Calcio a Cinque ‚Äì Serie C1 è fatto obbligo di inserire in distinta, per ogni gara del Campionato medesimo, almeno DUE CALCIATORI nati dal 1¬∞ GENNAIO 1995 in poi e DUE CALCIATORI nati dal 1¬∞ GENNAIO 1992 in poi, con l’obbligo che essi siano presenti sul campo di giuoco dall’inizio della gara e per tutta la sua durata e che uno qualsiasi delle richiamate fasce d’età partecipi alla gara e sia sempre presente (sarà individuato a mezzo di apposita fascia cromatica, obbligatoria per i citati calciatori giovani, i quali dovranno indossare una maglietta contrassegnata dai numeri dal 16 al 30) fatta salva l’eventuale espulsione (o eventuali infortuni) di tutti i calciatori delle richiamate fasce d’età (in tal caso la società giocherà in inferiorità numerica).

L’inosservanza delle predette disposizioni comporterà l’applicazione della sanzione della perdita della gara, prevista dall’art. 17 del Codice di Giustizia Sportiva. Il relativo reclamo di parte è di competenza del Giudice Sportivo Territoriale e deve essere formalizzato con la procedura di riferimento.

PROMOZIONI ALLA CATEGORIA SUPERIORE:
CALCIO A CINQUE SERIE C1: prima classificata del girone e vincitrice degli spareggi-promozione tra le società seconde classificate (a seguito di gare di play-off) nel girone unico del Campionato Regionale 2013/2014 di Calcio a Cinque ‚Äì Serie C1.

RETROCESSIONI ALLA CATEGORIA INFERIORE:
QUATTRO DAL GIRONE UNICO: le due società classificate al sedicesimo ed al quindicesimo posto del girone più altre due (a seguito delle gare di play-out). Potranno essere di più, nell’ipotesi che dal Campionato Nazionale di Serie B 2013/2014 di Calcio a Cinque dovessero retrocedere società campane in numero superiore a quelle promosse dal Campionato Campano di Serie C1 2013/2014 di Calcio a Cinque.

Condividi