Eccellenza. Andrea Iannuzzi: “Ho scelto l’Afro Napoli perchè è una piazza che punta a vincere”

NAPOLI. Giovane, talentuoso, e determinato: queste sono le caratteristiche che meglio descrivono il potente difensore centrale, Andrea Iannuzzi.

Iannuzzi, classe 2000, formatosi nel noto e blasonato, settore giovanile del Monterusciello Calcio, per la stagione 2019/2020, giunge all’Afro Napoli United del tecnico Ambrosino. Dopo due anni spesi nel girone A di Eccellenza, con il Monte di Procida prima, e la Flegrea poi, il forte calciatore approda in una piazza più incline alle proprie caratteristiche e che sarà in grado di offrirgli il salto di qualità che tanto merita.

Iannuzzi la scorsa stagione ha giocato da titolare tutte le gare, mostrando grande maestria e padronanza del ruolo. Insomma un ottimo acquisto per i leoni che anche per questa stagione, diranno la loro in un campionato che vuoi per numero di squadre ed organici, si preannuncia altamente spumeggiante.

La nostra redazione ha raggiunto telefonicamente Andrea Iannuzzi, che ci svela i suoi sogni ed obiettivi con l’Afro Napoli.

Cosa ti ha spinto ad abbracciare il progetto Afro Napoli?

” Approdo in una piazza Importante come l’Afro Napoli, che punta a vincere e ciò che mi ha spinto a scegliere questa compagine e la fiducia che fin dal primo momento hanno investito in me la società ed il tecnico. Mi piace la mentalità vincente di questa squadra e puntano sempre al massimo in ogni gara. E tutto questo è stato dimostrato dal fatto, che in pochi anni hanno scalato tante categorie, e al primo anno di Eccellenza la passata stagione, in un campionato non facile, hanno sfiorato i play off”

Sei ancora un under, questo per te può essere l’anno della crescita esponenziale e del salto di qualità.

” Si questo è il mio ultimo anno da under in Eccellenza, l’anno scorso ho giocato quasi tutte le partite, sono cresciuto molto, e spero che quest’anno grazie agli over di questa squadra e al mister Ambrosino, di migliorare sempre di più. Punto al salto di qualità ed ad ambire ad una categoria superiore”

Cosa ti aspetti da questa stagione per l’Afro Napoli in quella che sarà un campionato complesso e spumeggiante?

“Il campionato sarà a 18 squadre, e sarà più complesso e competitivo della passata stagione, ci sono squadre ben attrezzate. Noi non siamo da meno, siamo un’ottima squadra e puntiamo a vincere ogni partita e vediamo dove arriviamo. L’obiettivo stagionale è quello di arrivare nelle parti alte della classifica”

Come sarà per te essere allenato dal tecnico Sasà Ambrosino?

“Il mister è un grande allenatore, molto preparato, mi piace come gioca e il suo modo di vedere il calcio, e credo che posso migliorare davvero tanto con lui. Ed è uno dei motivi per cui ho scelto l’Afro Napoli”