Danimarca-Finlandia. Malore per Eriksen, lascia il campo intubato

Danimarca -Finlandia, minuto 43 del primo tempo della gara d’esordio negli europei. Christian Eriksen improvvisamente barcolla e si accascia al suolo e nello stadio di Copenhagen cala il gelo.

Subito i compagni di squadra coprono il calciatore e il gioco si interrompe con i soccorsi che si fiondano sul terreno si gioco. Tra paura e incredulità, i tifosi si ammutoliscono, capiscono il momento. I sanitari operano un massaggio cardiaco, ma Eriksen non si muove.

Dopo lunghissimi e interminabili 15 minuti, il 29enne viene intubato e portato fuori dal campo in barella. La partita viene sospesa definitivamente, intanto il dolore si fa spazio nel cuore dei compagni di squadra che si lasciano andare ad un pianto, così come i tifosi e la moglie si Christian. Il 10 c’è ancora, ma per ora vige tanta incertezza e incredulità. Speriamo in un epilogo positivo.

FORZA ERIKSEN