Cremonese-Napoli 1-4. Kvara illumina, la decide Simeone: le pagelle degli azzurri

CREMONESE

Radu 5,5; Sernicola 5, Bianchetti 4,5, Lochoshvili 5,5, Valeri 6 (72′ Buonaiuto 5,5); Ascacibar 6 (80′ Ciofani SV), Meite 6; Zanimacchia 5,5 (46′ Okereke 6), Afena-Gyan 5,5 (62′ Escalante 5), Quagliata 5; Dessers 6 (72′ Aiwu 5). All Alvini 6

NAPOLI

Meret 6: Poche volte chiamato in causa, ma quando c’è bisogno di lui risponde presente. Non può nulla sulla rete di Dessers.

Di Lorenzo 6: Buon lavoro specialmente in fase difensiva. Da il suo apporto anche quando bisogna attaccare. Da buon capitano lotta per tutti i novanta minuti di gioco.

Rrahmani 6: Attento in difesa, in una serata che diventa complicata. Forse un po di leggerezza nell’azione che porta al pareggio della Cremonese. Esce per infortunio. Dall’82 Ostigard SV

Min-Jae 6,5: Ci mette il piedone in pieno recupero per evitare la rete del pareggio. Da la solita solidità difensiva.

Mario Rui 6,5: Ottima gara da parte del portoghese. Suo l’assist che porta al raddoppio firmato da Simeone. Dall’82 Oliveira 6: Trova la rete a risultato ormai acquisito.

Anguissa 6: Solito guerriero del centrocampo, bravo a fermare la costruzione del gioco grigiorosso. Da il solito dinamismo che lo contraddistingue.

Lobotka 6,5: In ogni azione c’è sempre lui, sembra quasi scontato e ovvio ripeterlo. Un grande lavoro da parte sua a centrocampo, smistando diversi palloni.

Ndombele 6: Un buon primo tempo per il francese, bravo a dare una mano specialmente in interdizione. Dal 57′ Simeone 7: Entra e trova una bellissima rete che riporta il Napoli in vantaggio, dimostrando ancora le sue ottime doti da attaccante.

Politano 6,5: Con freddezza trasforma il rigore in rete, che sblocca la partita. Per il resto una prestazione normale, impreziosita solo dal gol. Dal 73′ Lozano 6,5: Ritrova la rete, quella che chiude i giochi allo Zini, la prima stagionale per il messicano.

Raspadori 6: Sempre nel vivo del gioco. Una buona prova la sua, gli manca solo il gol negatogli da Radu in più di un’occasione. Dal 73′ Zielinski 6: Non riesce a brillare, ma da il suo aiuto.

Kvaratskhelia 7: Gli manca solo il goal. Si procura il calcio di rigore che sblocca il match e serve l’assist a Lozano per chiudere definitivamente i conti.

All. Spalletti 7: Conquista il primato in solitaria, adesso dovrà gestire la vertigine, ma questo suo Napoli, ora, può tutto. Mercoledì nuovamente la Champions, dove si potrà brindare al passaggio del turno, in caso di vittoria.