CR Campania. Si aggrava la posizione di Pastore: 1272 partite truccate oltre 800 giocatori coinvolti

La posizione di Vincenzo Pastore, ex Presidente del Comitato Regionale Campania, si aggrava sempre di più Alla conclusione delle indagini della Procura Federale sulla stagione calcistica 2014/2015 il numero di partite truccate è lievitato. In una prima analisi risultavano alternate circa 400 partite, ma il numero sarebbero aumentate, praticamente raddoppiate- Secondo quanto riportato nel comunicato ufficiale della FIGC si è arrivati a 1272 partite alterate con oltre 800 giocatori e oltre 350 società coinvolte.

L’accusa è la volontaria e reiterata violazione dell’articolo 7 comma 1,2 e 6 con la consapevolezza delle conseguenze del suo comportamento, vale a dire l’alterazione non solo delle partite ma anche dei risultati. A questo si aggiunge anche il danno erariale al CR Campania causa i mancati tesseramenti, le mancate assicurazioni e certificazioni di idoneità sanitaria per 828 giocatori.

Alle già pesanti accuse si aggiunge anche l’aggravante dell’abuso delle sue funzioni di Presidente del CR Campania.

Per questi motivi Enzo Pastore viene raggiunto da un ulteriore deferimento, la possibilità di radiazione sembra pian piano concretizzarsi.

Cristina Mariano

Condividi