Covid-19. La singolare donazione di Asprilla per alleggerire la quarantena

In tempi di quarantena cercare uno svago è l’unica soluzione per uscirne vivi, psicologicamente parlando, ovvio. Gli psicologi, infatti, tengono alta l’attenzione per ansie, depressioni e varie problematica collaterali all’emergenza Coronavirus. Esiste uno svago più che naturale e per niente monotono. Di cosa si tratta? Beh a voi la risposta al termine di questa notizia.

Per alleggerire la quarantena e l’isolamento tra le varie donazioni ne è arrivata una molto particolare: quella di Faustino Asprilla. L’ex calciatore, infatti, ha deciso, con una convincente mossa di marketing sociale, di donare oltre 100mila preservativi. Non un regalo incondizionato, ma un vero e proprio do ut des. Prendi quattro, paghi tre, o meglio: compri una scatola da tre e ne avrai uno in regalo. E’ questa la mossa di Asprilla per svuotare il magazzino della sua fabbrica in attesa della riapertura post emergenza, perchè in fondo “in questo momento di crisi non è consigliabile riempirsi di figli.”

Condividi